Utente 362XXX
salve, sono Alfio, un ragazzo di 32 anni. Convivo ormai da 2 anni con un emovitreo all'occhio sx. Tutto è iniziato senza alcun trauma e senza preavviso, consultai subito un oculista che accorgendosi subito della situazione mi manda all'ospedale "cannizzaro" di Catania da un suo collega e conoscente. Da li si ipotizza un'ischemia retinica ed inizia il "giro dei santi", vengo spedito dall'angiologo che mi fa fare tutte le analisi possibili ed immaginabili, comprese quelle per le malformazioni e problemi congeniti. Le analisi sono ok, vengo spedito dal cardiologo e mi sottopongo oltre che all'eco color doppler cardiaco anche a quello dei TSA. Assolutamente sano come un pesce! Nel frattempo Ho deciso di consultare altri oculisti 3 oculisti ma ottenengo sempre lo stesso risultato, medici che mi dicono che nn sanno cosa sia successo, che ho una probabile Ischemia retinica, che dalla Fluorangiografia si riscontra l'emovitreo esteso all'occhio sx, che probabilmente in base alla quantità non si riassorbira da solo ma sarà necessario l'intervento; MA se non si risale alla causa potrebbe riformarsi e quindi potrebbe essere inutile intervenire in queste condizioni DATO CHE NON CONOSCENDO LA CAUSA SI POTREBBE RI FORMARE TUTTO DI NUOVO IN QUALSIASI MOMENTO SENZA PREAVVISO! Dalla seconda Fluorangiografia si evince un piccolo focolaio anche intorno all'occhio sx! lavoro in un call center non ho uno stipendio decente, ho speso una fortuna in visite ed esami e tutti i medici che ho consultato continuano a brancolare nel buio! E QUEL CHE É PEGGIO da un paio di giorni comincio a vedere male anche con l'altro occhio!!!! Vi prego AIUTATEMI! Qualcuno sa dirmi cosa ho, che devo fare, DOVE DEVO ANDARE! NON VOGLIO DIVENTARE "CIECO" A 30 ANNI!
Vi ringrazio anticipatamente, attendiamo fiducioso!

[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Caso idubbiamente grave e da approfondire.Sicuramente non ci offri una informazione completa ed esaustiva.
Ad es. non è pensabile che tu non ti sia posto in cura in un qualsiasi centro oculistico da cui non sia scaturita una diagnosi e, di conseguemza , una terapia medica e/o chirurgica, od entrambe, che è la possibilità verso cui, personalmente propenderei.
Quini consiglio:
-check up sistemico rapido ed accurato
- check up oculistico approfondito
-valutazione delle diverse opzioni terapeutiche in base ai dati recenti in suo possesso
-inizio terapia sistemica
-presa in considerazione rapida di eventuale intervento di vitrectomia
-eventuali terapie successive da considerare
-cordialità
DDC
Dr. DANIELE DI CLEMENTE

[#2] dopo  
Utente 362XXX

il problema è che i check up sono stati fatti ma.... nessuno mi sa dire da cosa deriva questo emovitreo, perché si sarebbe verificata questa ipotetica Ischemia retinica....e dato che credo che si stia per verificare anche nell'altro occhio prima di continuare a brancolare nel buio qui a Catania QUALCUNO MI SA DIRE DOVE posso recarmi per poter svolgere tutta la procedura come sopra descritta per arrivare ad una SOLUZIONE DEFINITIVA al problema?
GRAZIE DI CUORE