Utente 324XXX
Salve dottori,
sono una studentessa di 23 anni e sono affetta da una miopia moderata.
All'occhio destro mi mancano 7 diottrie (+ lieve astigmatismo) e al sinistro 4 diottrie (+ lieve astigmatismo).
Mi è stato detto, fin da quando ero piccola, che da "grande" avrei potuto sottopormi ad un intervento per correggere il mio difetto alla vista.
All'inizio mi hanno detto di aspettare 18 anni e controllare se la vista peggiorasse o no. A venti anni la vista che avevo due anni prima era abbastanza peggiorata, e adesso che ho 23 anni la mia vista è peggiorata ancora, tant'è che la lente dx degli occhiali (comprati meno di due anni fa) non è abbastanza potente.
Mi chiedevo se fosse possibile sottoporsi comunque ad un intervento di chirurgia refrattiva adesso e nuovamente quando il difetto si è stabilizzato: avere un occhio che vede molto peggio dell'altro mi dà mal di testa quando non porto occhiali o le lenti (di cui sono schiava), inoltre non ho visione laterale perché le lenti sono piuttosto curve e deformano troppo l'immagine.
Avevo anche sentito parlare delle lenti cachet, ma ho letto che non permette di correggere anche l'astigmatismo. Forse in attesa di un intervento "definitivo" con il laser posso avvalermi di queste lenti cachet, come soluzione provvisoria?

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
innanzitutto bisognerebbe capire se lei è candidabile ad un intervento di chirurgia refrattiva, ovvero se lo spessore della sua cornea è sufficiente ad una ablazione laser. Se non lo fosse, lei non potrebbe in alcun caso eseguire laser ad eccimeri.
Ciò detto, teoricamente esistono criteri di ritrattamento: immagini che trattiamo dei pazienti che devono sottoporsi a dei concorsi militari in cui il deficit visivo non è ammesso, e li trattiamo da giovanissimi, in alcuni di questi ovviamente data la miopia evolutiva e non del tutto ferma, nel corso degli anni si è sviluppata nuovamente.
Significa che se oggi togliamo 7 diottrie oggi ma nel suo DNA la miopia deve aumentarle a 8 nel giro di un anno, fra un anno la ritroverei con 1 diottria.
Consiglio dunque tentare la carta con delle lentine a contatto momentaneamente, finchè la miopia non è stabile.
Se vuole togliersi ogni dubbio esegua una visita oculistica preparatoria ad un intervento di chirurgia refrattiva, almeno si toglie la curiosità se potrà fare un giorno questo benedetto laser.
Magari la possibilità non esiste e si toglie il pensiero.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 324XXX

Grazie mille dottore!
Effettivamente un anno fa ho provato ad andare dal mio oculista di fiducia (non sapevo a chi altri rivolgermi) e, visto che non esegue queste procedure, non è stato in grado di dirmi se potevo sottopormi a questo trattamento.