Utente 393XXX
Salve.
Fin da piccola soffro di una ptosi all'occhio destro. In pratica la palpebra è più bassa rispetto all'altra a partire dall'angolo interno fino al centro.
Non l'ho mai fatta vedere ad un esperto, perchè pur essendo un po' astigmatica, a parte miope, ho imparato a conviverci.
Negli ultimi due anni ho sentito la palpebra un po' più pesante e una settimana fa, proprio dove la palpebra è più bassa, è comparsa una calatio. Sto curando tutto con una terapia antibiotica (colliro), integratori, pulizia e impacchi caldi.
Ho un dubbio: è possibile che questa calatio ci sia sempre stata, che abbia provocato la mia ptosi e che solo recentemente si sia infiammata?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
CORTINA D'AMPEZZO (BL)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Sicuramente il calazio è recente, al contrario della ptosi che come ci dice è presente fin dalla tenera età.
Il calazio è una infiammazione di una ghiandola palpebrale che tende a formare una cisti nello spessore della palpebra.
continui con la terapia, anche se ai colliri è preferibile in questi casi associare la terapia con pomate oftalmiche.
In ogni caso è una terapia che va prolungata secondo il parere dell'oculista curante.
cordialmente
DOTT.DIEGO MICOCHERO
DOTTORE DI RICERCA e già PROFESSORE a c.dell' UNIVERSITA' di PADOVA
Corso del Popolo, 21 PADOVA
340 5240373-338 8718992

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Grazie! La mia è una paura dovuta al fatto ho (anche) sospetti di neurofibromatosi, avendo le fantomatiche 6 macchie di caffè e un paio di anni fa mi è stato trovato un neurofibroma al collo (sottocutaneo). Ho dimenticato di scrivere questo dato nel post iniziale.
Aspetto di vedere l'esito della cura.