Utente cancellato
Salve,
Ho -1,25 ad entrambi gli occhi e anche con la correzione la mia visione non è mai nitida come quando "vedevo bene", sono diventato miope in età adulta quindi per i miei primi 30 anni vedevo benissimo.
Mi è stato detto che questo è dovuto al fatto che ho la "pupilla grande" e quindi entrano dei raggi luminosi che non dovrebbero entrare, creando delle aberrazioni e quindi la visione non è ottimale anche correggendo la miopia.
Inoltre, avrei anche una lacrimazione ridotta che mi porta ad avere gli occhi sempre rossi come se avessi la congiuntivite e anche questo inciderebbe sulla qualità della visione.
Adesso io mi chiedo, se questa pupilla "grande" è costituzionale, allora l'ho sempre avuta, ma i disturbi sono iniziati solo da quando sono diventato miope. E poi perché ipercorreggendo, arrivando a 1,50 e anche a 1,75 ci vedo meglio e questa "sfocatura" va quasi del tutto via se non è miopia?
Per l'occhio secco mi sono stati prescritti dei colliri (Cationorm/Magenta/Zixol) che oltre ad essere molto cari non mi danno grande beneficio, a questo punto non è meglio usare un semplice Optrex actimist che costa la metà?
Consigliatemi per favore.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Optrex actimist ?

MAI PRESCRITTO IN VITA MIA

E PENSI CHE MI INTERESSO DA ANNI DI OCCHIO SECCO...


PUNTIAMO AD UNA DIAGNOSI E POI VALUTIAMO IL DA FARSI
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
410435

dal 2018
Salve Dr. Luigi Marino,
la ringrazio per l'attenzione che mi dedica ma la sua risposta si è concentrata solo sulla parte riguardante l'optrex actimist che era più una provocazione che altro.
Per quanto riguarda la diagnosi, mi sono recato dall'oculista proprio pochi giorni fa e la diagnosi è stata, oltre al riscontro di miopia 1,25 diottrie ad entrambi gli occhi e pressione intraoculare normale, di lieve iperemia congiuntivale, shirmer lievemente ridotta e pupilla grande.
Come detto in precedenza, vorrei sapere se la pupilla "grande" può causare una visione non ottimale anche con la correzione adeguata della miopia e se eventualmente è possibile fare qualcosa dato che queste aberrazioni a me danno molto fastidio.
La ringrazio in anticipo per la sua risposta.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
si certo

ma la diagnosi quale e’

“sindrome dell’occhio secco” ?



per la pupilla grande nessun problema abbiamo farmaci in collirio

che la possono ridurla

e quindi la visione potra’ migliorare

buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#4] dopo  
410435

dal 2018
Salve Dr. Luigi Marino,
la ringrazio per la sua risposta.
Sì, la diagnosi è "sindrome dell'occhio secco" infatti come detto prima mi sono stati prescritti vari colliri (Cationorm/Magenta/Zixol).
Mi risulta però che i farmaci miotici abbiano tanti e tali effetti collaterali che solo il glaucoma giustifica il loro utilizzo o sbaglio?