Utente 411XXX
Gentili dottori,
Vi espongo il quadro clinico, che un po' mi preoccupa.
Premetto di avere 20 anni e di essere leggermente astigmatico e ipermetrope e di vedere precchie mosche volanti.
Ieri sera dopo una sessione di allenamento in palestra (abbastanza pesante devo dire), ho notato nella zona centrale della visione una piccola "macchia"(tipo fotopsie) non ho dato molto peso alla cosa è sono andato a letto.
Stamattina, dato il persistere della Sintomatologia, mi sono recato al pronto Soccorso Oculistico dell'Ospedale Maggiore di Bologna, dove, dopo un attento esame del fondo ocuare in questione (occhio sx) mi è stata riscontrata una disorganizzazione vitreale (condizione già nota) è in più una piccolissima e non densa emorragia nella zona maculare dell'occhio SX.
La retina risulta rosea, adesa su tutti i settori, priva di lesioni e priva di aree di degenerazione.
La papilla risulta rosea e a margini netti.
L'oculista che mi ha visitato ha parlato di un'emorragiola assolutamente benigna, dovuta probabilmente allo sforzo fisico in palestra della sera precedente, e mi ha assicurato che nel giro di 10/15 giorni tale emorragia si riassorbirà, farò una visita di controllo tra circa 10 giorni.
La situazione mi è stata descritta come una condizione assolutamente benigna e non grave, me lo confermate?
Inoltre le emorragie maculari possono dare origine a un pucker o comunque innescare altre degenerazioni pericolose?
Premetto che attualmente non ho nessun calo del visus nell'occhio interessato.

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
Se le hanno detto che non c'è nulla di cui preoccuparsi sicuramente sarà così, dopo un forte sforzo fisico possono formarsi delle piccole emorragie che si riassorbono nel giro di 15 giorni e sono assolutamente benigne. Sì faccia di controllare il fondo oculare entro un mesetto. Comunque niente di grave.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 411XXX

Gentile Dottor Munno,
La ringrazio per il suo parere diligente e preciso, e le comunico che mi darà rivalutato il fondo tra circa 15 GG all'ospedale maggiore.
Nel frattempo eviterò qualsiasi forma di sforzo fisico.
Solo una domanda: io non ho alcuna degenerazione regmatogena, né alcun problema attuale alla retina, premesso ciò, tale rottura può essere ricondotta come ipotizzato dal suo collega ad uno sforzo, oppure riconduce ad una condizione di debolezza alla retina? In sostanza, sarebbe potuto succedere ad un soggetto con la retina perfettamente sana, oppure connota una prematura degenerazione?

[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Probabilmente sarebbe accaduto allo stesso modo
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#4] dopo  
Utente 411XXX

Gentile dottor Munno,
La ringrazio vivamente, la aggiornerò al momento della rivalutazione del fondo.

[#5] dopo  
Utente 411XXX

Gentile dottor Munno,
Un'ultima domanda, non vorrei sembrarle
Insistente ma, ho letto che un'emorragia retinica può causare glaucoma, me lo conferma?

[#6] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Assolutamente non in questo caso. Le emorragie di cui ha letto sono diverse
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#7] dopo  
Utente 411XXX

La ringrazio dottore, ancora un grazie di cuore, la aggiornerò appena rivalutato il fondo.