Utente 160XXX
Buongiorno ai Dottori.

io ed un mio amico siamo stati a visita urologica, ad entrami il medico ha trovato prostata ingrossata e prescritto il farmaco silodyx-8-mg-capsule-rigide, contiene silodosina.

Leggo che fra le controindicazioni non è consigliato per interventi di cataratta poichè può avvenire perdita del tono muscolare dell'iride, la parte circolare colorata dell'occhio.
Al mio amico, che ha più di 60 anni, è stata riscontrata cataratta ed è in attesa di essere operato, io invece che di anni ne ho 51, sono stato operato di cataratta ad entrambi gli occhi quando ne avevo 43, inserite 2 lenti toriche.
L'urologo non ci ha detto, ne chiesto per questa controindicazione.
Il mio amico deve avvisare il suo oculista per i problemi che puo' dargli questo medicinale ed eventualmente sospenderlo? Ha cominciato da poco.
Io, che ho già subito gli interventi, posso invece continuare ad assumerlo? Ad entrambi gli occhi ho già subito anche il distaccamento del vitreo ed in uno c'è un inizio di cataratta secondaria.
Grazie a chi vorrà darci consigli.

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
È bene comunicarlo all’oculista in vista dell’intervento, ma la tecnica utilizzata è la medesima solo che il chirurgo utilizzerà alcuni parametri di sicurezza per un intervento più facile. Ma ai fini del risultato per il suo amico non cambia nulla.
Per lei invece nessun problema se aumenta l’opacità secondaria si farà yag laser.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it