Utente 942XXX
Buongiorno.
Soffro di bruxismo notturno e mi sono deciso ad acquistare un bite nonostante per ora l'evidenza del mio bruxismo si abbia solo da sfaccettature lucide dei denti e non anche da problemi gnatologi (dolore e malfunzionamenti).
Ho già un preventivo del mio dentista per un bite su misura (tipo Michigan), ma il costo è veramente elevato. Ho sentito dire che in farmacia ci sono dei bite "standard" ad un prezzo accessibile e che il migliore in termini di qualità è quello del Dr Brux, perchè può essere comunque modellato sulla dentatura come un bite odontoiatrico, ma costa 10 volte di meno.
Mi chiedevo:
1. perchè questa differenza di prezzo ?
2. cosa ha un bite su misura in più di uno standard, ma comunque modellabile ?
3. quali sono le caratteristiche di un buon bite, oltre a quella basilare di evitare il contatto notturno tra i denti ?
Mi piacerebbe capirne di più, per poter escludere una volta per tutte il bite da banco in favore del più oneroso (ma forse salutare) bite del mio dentista.

Grazie, saluti.

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
cerco di rispoderle
-il suo dentista fa un bite per l'arcate che il paziente ha e quel bite lo segue e controlla
-il materiale del bite modellabile di consistenza più morbida potebbe stimolare la muscolatura aumentando il digrignamento
-purtroppo non esiste un buon bite ma esiste il bite per il paziente e per il paziente viene costruito con le caratteristiche individuali e per la clinica e la cinetivca del momento del paziente che lo necessita altrimenti andrebbe benissimo e sarebbe del tutto sovrapponibile anche il bite da banco
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente 942XXX

Buongiorno e grazie per la risposta dalla quale deduco, comunque, che non è detto che un bite da banco (in questo caso il migliore che ci sia, ben diverso da quelli rigidi e standard, ma comunque modellabile) potrebbe anche andare bene per qualcuno e svolgere una funzione analoga ad uno su musura.
Da questa considerazione, mi sorge una domanda: come mi accorgo se il bite non sta svolgendo la sua naturale funzione e non sta creando ulteriori problemi ? Quali sono i segnali che si possono leggere per capire dovrei cambiare bite ? Devo attendere mesi, quando oramai ho fatto il danno, o posso accorgermente prima ?
Inoltre, lei parla di una sorta di manutenzione del bite nel tempo (mi riferisco a quello su misura): questo significa che all'onere iniziale bisogna aggiungere un onrere periodico ? Con che frequenza ? Ogni quanto, di solito, un bite su misura va sostituito (con ulteriore spesa) ?
Grazie. Mi scuso per le tante domande, ma entro questa settimana vorrei decidere cosa fare.
Cordiali saluti.