Utente 154XXX
Salve,
da circa cinque sei giorni avverto una ipersalivazione che mi costringe
a deglutire spesso sia quando taccio sia quando parlo.
Tengo a precisare che la ipersalivazione ad ogni modo non è eccessiva.
Ho letto di una sua origine locale (denti, gengive), o legata ad un problema neurologico.
Vista la mia età vorrei sapere cosa si intende per disturbo neurologico e come comportarmi, da chi rivolgermi.
Grazie

[#1] dopo  
56390

Cancellato nel 2011
gentile utente, difficile giungere ad una ipotetica diagnosi.
Ha patologie sistemiche, esempio gastrointestinali?
Assume farmaci? Alcuni di questi aumentano la salivazione, altri ne causano una diminuzione.
Dott. Gaspare Baiamonte


[#2] dopo  
Utente 154XXX

No, non soffro di patologie gastrointestinali e non assumo farmaci

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile utente il fenomeno che ci riferisce, la ipersaivazione (scialorrea) si è presentato da un tempo ancora breve.Aspetti qualche altro giorno per indagare.
Lo specialista che dovrebbe consultare se il disrurbo continua è il gastroenterologo,per escludere anche se Lei non presenta disturbi gastrici patologie in questo distretto.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#4] dopo  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
In prossimita dei pasti nota alterazioni?Aumenta la quantita di saliva?
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#5] dopo  
Utente 154XXX

dottore, paradossalmente dopo pasto tende a diminuire.