Utente 112XXX
Buongiorno. Tra due giorni dovrei farmi estrarre un dente. Domani dovrebbero venirmi le mestruazioni. Il primo giorno di solito ho bisogno di prendere un analgesico per i dolori mestruali. Se per caso le mestruazioni tardassero e mi venissero tra due giorni, potrei prendere comunque l'analgesico o c'è rischio che interferisca con l'anestesia?
C'è chi dice che quando si hanno le mestruazioni sarebbe bene non andare dal dentista perché il sanguinamento aumenta e l'anestesia può non fare effetto. C'è qualcosa di vero in queste dicerie o non sono fondate?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
non vi è alcuna controindicazione all'anestesia locale nei giorni del ciclo nè sono segnalate interazioni con i farmaci analgesici.
A proposito del sanguinamento si può solo dire che i farmaci analgesici/antiinfiammatori che fanno parte della categoria dei Fans presentano come effetto collaterale l'inibizione dell'aggregazione piastrinica e quindi possono interferire con la formazione del coagulo in generale: questo effetto si verifica però dopo una prolungata assunzione come per esempio l'aspirina nella formulazione per i cardiopatici.
Cordiali Saluti

https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Dr. Luciano Baldetti

16% attività
0% attualità
8% socialità
VELLETRI (RM)
CISTERNA DI LATINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
E' solo una superstizione, anche se piuttosto diffusa.
Dal punto di vista medico controindicazioni non ce ne sono.
Alcune donne però, se soffrono di dismenorrea, preferiscono non aggiungere anche il modesto trauma e fastidio derivante dall'estrazione.
Dr. Luciano BALDETTI
www.studiobaldetti.com

[#3] dopo  
Utente 112XXX

Grazie a entrambi, allora sto tranquilla. Personalmente preferisco accorpare i dolori. Così spero, in due o tre giorni, di liberarmi di entrambi i mali, invece di essere dolorante prima per un motivo poi per l'altro. Due piccioni con una fava.