Utente 249XXX
Buongiorno
sono un ragazzo di 33 anni,a seguito dell'impossibilità di inserire sul mio dente ( 7° molare superiore) una capsula definitiva ( il mio dentista mi ha detto che il dente era troppo compromesso), ho la possibilità di scegliere tra 3 tipologie di intervento.
1 estrarre il dente e lasciare un buco
2 impianto con relativo perno ed elemento definitivo (1800 € circa)
3 autotrapianto del dente del giudizio adiacente al molare da estrarre
Premetto che il mio dentista mi ha detto che un eventuale buco non si vedrebbe poi più di tanto, però a me scoccia rimanere senza un dente anche se non fondamentale.
Io volevo chiedervi un opinione al riguardo e magari un consiglio su cosa sia meglio fare in questo caso,visto che sarei intenzionato a fare l'autotrapianto.
Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per quanto riguarda l'autotrapianto è molto più indaginoso e meno predicibile dell'impianto. Si tratta di eseguire un doppio intervento ed in ogni caso alla sua età non credo che l'autotrapianto di un ottavo al posto di un settimo sia cosa semplice (problematiche
soprattutto radicolari), in ogni caso si tratta di un intervento non alla portata di tutti; non conosco le capacità chirurgiche del suo odontoiatra e non voglio minimamente metterle in discussione ma credo sia molto più semplice e predicibile eseguire un impianto ritardato.
Cordili saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#2]  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Quella dell'auto trapianto è una terapia con un margine baso di successo.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#3]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gli autotrapianti erano praticati quarant'anni fa, prima della diffusione degli impianti endorali.

Si può provare a farli.
Io stesso ne ho praticati una decina, con alterne fortune.

L'impianto è però la soluzione più sicura e collaudata.

Il fatto che "non si veda il buco" è ininfluente: non è un motivo da considerare.
Il primo e più importante motivo è la funzionalità.
E il dente, in linea di massima, va rimesso.
Su questo concordo con lei.



www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4]  
Dr. Alessandro Palumbo

20% attività
0% attualità
0% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Scarterei l'ipotesi dell'autotrapianto che ,come già sottolineato dai colleghi che mi hanno preceduto , nel caso in cui abbia successo, è limitato nel tempo, dando luogo ad una perdita del dente reimpiantato dopo qualche anno. Questo inizialmente diventa anchilotico e poi viene perso con un processo di riassorbimento radicolare ( rizolisi) simile a quello che avviene per i denti decidui ( da latte) .
Anche se ,in molti casi la zona dei secondi molari superiori non è ideale per effettuare un impianto osteointegrato , questa se ben eseguita e valutata è la migliore soluzione percorribile anche data la sua giovane età
Il motivo principale per effettuare questa terapia sarà impedire che il dente antagonista estruda alterando una corretta funzione occlusale e masticatoria.
Ne parli con il suo dentista.








La risposta ha solo carattere informativo
www.alessandropalumbo.net

[#5]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
SANTERAMO IN COLLE (BA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il dente del giudizio è presente in arcata o è incluso? Nel primo caso potrebbe anche valutare lo spostamento ortodontico al posto del 7. Ovviamente non è generalmente necessario per effettuare questo singolo movimento montare un trattamento completo che comprenda tutta l'arcata
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#6] dopo  
Utente 249XXX

Innanzitutto grazie per le risposte.
Ho letto attentamente e mi è parso di capire che l'autotrapianto non sia una soluzione molto praticabile,anche perchè non dà certezze sulla sua riuscita.

Il dente è completamente in arcata e non presenta,a detta del mio dentista, problemi particolari.

Comunque credo che per qualche tempo (breve) rimmarrò senza dente e poi tra qualche mese mi farò fare l'impianto che è la migliore terapia possibile.

Vi ringrazio per la disponibilità