Utente 258XXX
Salve,
da qualche settimana ho notato dei puntini neri (o lineette che seguono la superficie del dente) nei miei denti sotto.
Avevo fatto una visita dal dentista circa 10 mesi fa e non avevo buchi ne carie, infatti mi ero sottoposta alla pulizia dei denti e il dentista stesso mi ha fatto un controllo. È possibile che siano apparse sette carie nel frattempo?
Bevo bevande molto zuccherate. Si potrebbe trattare invece di un battere?
Mi sembra molto strano che le carie siano così numerose (ne ho contate sette) e che siano apparse nell'arco di qualche mese.
Lavo regolarmente i denti, in effetti mi stupisce un po' avere queste "macchie" e questi puntini sulla maggior parte dei denti inferiori

Grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente l'mmaggine delle lesione che ci descrive può essere riferita a diverse situazioni,che vanno dalla semplice colorazione dei solchi dentari alla insorgenza di iniziali processi cariosi.
E' quindi opportuna una visita odontoiatrica di accertamento.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
concordo con quanto scritto dal dott. Auletta, soprattutto se queste linee nere sono sui solchi della superficie con cui si mastica.

Aggiungo che se invece questi puntini si trovano sulla superficie esterna del dente sulla parte confinante con la gengiva (il cosiddetto colletto), formano delle linee simili a delle catenelle, e sembrano seguire l'andamento del margine gengivale, con tutta probabilità non si tratta di carie ma di colonie di microorganismi facenti parte della placca dentaria.
Tali colonie, formate da microrganismi affini ai miceti (funghi), a differenza di altri componenti della placca sono pigmentate, e quindi particolarmente visibili.

Ovviamente il dilemma si può chiarire facendosi visitare dal proprio dentista.

Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico