Utente 255XXX
Salve a tutti,
dopo aver avuto influenza con febbre a 38-38,5 per 5 giorni mi trovo a fare i conti con i suoi strascichi. In bocca mi sono spuntate numerose afte, le gengive sono gonfie e dolenti e ho delle macchioline bianche in vaste aree delle gengive ed in parte della volta palatale (mughetto?). Soprattutto le zone con le macchioline bianche sono molto dolenti e lo stesso dolore lo avverto in fondo alla gola ed anche un po' più giù (interessamento dell'esofago?).
Il medico di base che mi ha visitato ha detto che è tutto dovuto all'improvviso abbassamento delle difese immunitarie e all'utilizzo (più deleterio che utile) di un antibiotico (azitromicina) in sede di terapia.
Come terapia mi ha prescritto di alternare sciacqui con colluttori protettivi e che favoriscono la riepitelizzazione (tipo buccagel), sciacqui con una pasticca disciolta di bentelan per tamponare l'infiammazione e sciacqui con una sospensione di nistatina per debellare eventuale infezione fungina.
Quello che vorrei chiedere in questa sede è questo: Ritenete congrua la terapia prescrittami? In quanto tempo si potranno avere dei risultati (sono piuttosto ansioso perchè al momento ho delle difficoltà pesanti a mangiare e un po' a parlare)?
Devo osservare delle particolari regole alimentari in questa fase? Sono in qualche modo contagioso e devo evitare qualche comportamento che possa esporre chi mi vive e lavora vicino a me al contagio?
Mille grazie a tutti per l'interessamento ed un milione di scuse se ho sbagliato l'area di interesse. buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente quelle che ci ha descritto possono essere i postumi di una patologia respiratoria caratterizzata in genere da respirazione orale.
La terapia prescritta dal collega di medicina generale è adeguata,mentre per il tipo di alimentazione non ci sono prescrizioni particolari ma resta a Lei evitare alimenti particolarmente irritanti.
Per quanto riguarda le patologie strettamente riferite al cavo orale non Mi pare per le lesioni riferite che ci siano rischi di contagio.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Grazie dottore
per la celere risposta. sarebbe anche così gentile da pronunciarsi circa i tempi di guarigione? mille grazie ancora!!!

[#3] dopo  
Utente 255XXX

Dottore mi scusi
le macchie bianche sono diffuse a quasi tutte le gengive (le premetto che ho in bocca alcuni denti curati parzialmente, due denti rovinati da estrarre ed un perno in metallo dal quale ho perso il provvisorio e sul quale verrà inserito a breve il definitivo). Dopo tre giorni di terapia non mi sembra di aver ricevuto grandi giovamenti, a meno che ciò non richieda più pazienza di quanta ne stia attualmente applicando. Il fatto che la situazione sia diffusa un po' in tutta la bocca (anche se mi sembra più grave in prossimità dei denti deboli) da un lato mi tranquillizza, anche se inizio a vedere lesioni cancerose dappertutto.
Ritengo gradito un parere sul da farsi o quantomeno una indicazione riguardo la tempistica da attendere in questi casi prima di farsi venire un po' di sana paura.

[#4] dopo  
Utente 255XXX

Salve dopo qualche iniziale miglioramento (oggi sono al 5 giorno di terapia) pare che la situazione sia arrivata ad uno stallo. Ora posso parlare, ma a mangiare ho ancora gravi difficoltà. Le gengive sono in parte bianche in parte arrossate e sanguinolente. In più ho notato un moderato rialzo febbrile (37-37.5). E' normale? grazie