Utente
che techine usano oggi i dentisti per rimuovere un ponte dentario ,visto che mi è stato diagnosticato un granuloma su un molare devitalizzato e che fa da pilastro su un ponte formato da tre elementi due pilastri laterali e il centrale con perno moncone.
il dentisti mi ha dato in cura antibiotici per una settimana se il fastidio continua devo ritrattare il molare, ma io sono preoccupato non per le spese per fare un nuovo ponte visto che quello vecchio oramai presenta le radici scoperte quindi a me farebbe comodo per via dell estetica, ma dal fatto se il togliere del ponte possa danneggiare i tre denti o le radici sotto.

[#1]  
Dr. Filippo Martone

28% attività
12% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
MINERBIO (BO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Le tecniche di rimozione di una protesi fissa esistente sono numerose. In realtà, dal momento che Lei non è interessato alla salvaguardia del suo vecchio ponte, il problema è meno preoccupante di quanto Lei non pensi.
In particolare, usando delle frese (le "punte del trapano") specifiche per la separazione di materiali protesici metallici e ceramici il ponte deve essere diviso in varie parti senza nemmeno sfiorare i denti cementati al disotto di esso. Ovviamente l'uso di sistemi di ingrandimento (bimocoli per l'ingradimento macroscopico), si ha più possibilità di verificare che questo avvenga effettivamente. Una volta sezionato, il ponte si sfilerà senza sforzo alcuno, è potrà venir sostituito. Fondamentale comunque trattare il dente pilastro con granuloma mediante terapia endodontica (ritrattamento), perchè questo abbia un senso.
Cordiali Saluti
Dr. Filippo Martone
Titolare
BONONIA GLOBAL FACE CENTER
Bologna - Minerbio

[#2]  
Dr. Elio Chello

24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Per la rimozione di un ponte da sostituire conviene, evitando sollecitazione sui pilastri, tagliare lo stesso con frese utilizzando successivamente un ponte provvisorio in resina.



Cordiali Saluti


Dott. Elio Chello
Dott. Elio Chello

[#3]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Martelletto levacorone oppure fresa.
A secondo dei casi, con giudizio.
Si tratta comunque di una operazione assolutamente routinaria.
Un dentista sa (DEVE SAPERE, altrementi è meglio che cambi mestiere) quanta forza può applicare ad un martelletto, come E' CAPACE di tagliare un ponte senza danneggiare le strutture sottostanti (altrementi, come prima, è meglio si dedichi ad altro).
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)