Utente 335XXX
Buongiorno,

dall' ultimo controllo e pulizia dentale è emerso che lo smalto dei miei incisivi è notevolmente consumato dalla parte interna. Se si guarda bene si vede anche che i denti cominciano ad essere un pò trasparenti.

Settimana prossima andrò dal mio dentista per vedere cosa si può fare. Ho letto e sentito che esiste il composito per riparare denti. Nel mio caso si potrebbe "riparare" lo smalto consumato dei miei incisivi? Il composito può essere utilizzato per riparare lo smalto consumato o che cosa si potrebbe fare?

Faccio presente che non soffro di bruxismo quindi l'abrasione dentale deve essere dovuta a qualcos' altro.

Ringrazio in anticipo per l'aiuto.

[#1] dopo  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Si, se c'è spazio a sufficienza lo smalto si può riparare con il composito. L'alternativa può essere il confezionamento di corone protesiche, più costose, ma solo se la perdita di smalto è notevole.
Per curiosità: soffre di reflusso gastro-esofageo? Oppure assume spesso bevande acide?

Cordiali saluti.
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com

[#2] dopo  
Utente 335XXX

La ringrazio molto per la celere risposta.

Vedrò che cosa dirà il mio dentista. Per quanto riguarda bevande acide: anni fa ne assumevo molte di più (Cola, Fanta, Ice Tea) etc. ma parliamo di molto tempo fa. Non soffro invece di reflusso gastro-esofageo.

La riparazione con il composito o nel peggiore dei casi con corone protesiche non dovrebbe essere doloroso giusto?

Con "spazio a sufficenza" che cosa si intende?

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Se necessario si effettua l'anestesia, dunque non sarà doloroso.
Per lo spazio intendo dire la distanza che resta, in massima intercuspidazione, cioè in chiusura, tra denti inferiori e superiori. Ma questo lo saprà valutare il collega.

Cordiali saluti.
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com

[#4] dopo  
Utente 335XXX

Ok capisco. Grazie per le info.

Un altra domanda: La parte frontale di alcuni denti vicino alla gengiva è consumata e si vede la dentina. Qualche volta sento anche dei fastidi pulendo i denti. Per questo tipo di fastidio cosa si potrebbe fare? Anche qui si potrebbe coprire il dente con il composito o che tipo di trattamento si potrebbe considerare?

Grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Buongiorno, senza una visita diretta è impossibile dare una risposta esauriente ma solo indicazioni che poi vanno vagliate dall'operatore.
La diagnosi della eziopatogenesi delle sue erosioni deve precedere qualsiasi trattamento.
I compositi come le faccette dentali di ceramica rappresentano una alternativa più conservativa rispetto alle corone protesiche.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#6] dopo  
Utente 335XXX

Buongiorno.

Sono stato dal dentista oggi e ho scelto di fare il trattamento con il composito. I denti ora non sono più trasparenti e in linea. Però sono diventati più lunghi. Nel senso che non hanno più la lunghezza di prima ma il composito che è stato "attaccato" li ha fatti diventare più lunghi. È normale questo? Magari altrimenti non avrebbe tenuto?

Grazie mille.

[#7] dopo  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Si, credo sia normale.
Dr. Marcello Fantini

www.studiofantini.jimdo.com