Utente 340XXX
Salve. La mia compagna é di recente stata in uno studio dentistico all' estero dove le é stata fatta una radiografia panoramica in seguito alla quale le é stato raccomandato di effettuare due terapie canalari con urgenza immediata. Presa dal panico e senza un secondo consulto ha deciso di accettare ed effettuare le due operazioni di terapia canalare con relativi (esosi) costi.
Dopo averne parlato abbiamo deciso di scrivere su medicitalia per avere, se possibile, un riscontro sulla effettiva necessitá di sottoporsi alle due terapie canalari.
Ho con me versione elettronica della radiografia che posso inviare per email o allegare qui sul forum se possibile.
Aggiungo che le sono stati inseriti in entrambi i denti dei perni in fibra di vetro senza corona (le é stato suggerito di aggiungerla in seguito). E' normale inserire i perni (la testa di uno dei due é visibile) senza corona?
Ringrazio in anticipo e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia

28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buonasera, effettivamente senza un riscontro clinico e un'immagine radiologia è difficile risponderle sulla reale necessità delle terapie canalari e sulla loro urgenza. Se non c'erano sintomi dolorosi o gonfiori di tipo ascessuale, forse poteva attendere il rientro dal vostro dentista di fiducia, ma ormai è fatta...
Se vuole può mandarmi la rx, magari potrei essere più preciso.
Per quanto riguarda i perni, dipende da quanto dente era rimasto, come per la necessità di mettere o meno una corona.
Cordialmente.
Dott.PIERLUIGI SCAGLIA-MedicoChirurgoOdontoiatra
Terapie con Laser-Odontoiatria adulti e infantile-Protesi-Implantologia-Ortodonzia-

[#2] dopo  
Utente 340XXX

La ringrazio Dr Scaglia. Sarei piú che felice di inviarLe la radiologia e il preventivo che é stato rilasciato sul lavoro da farsi (preventivo ottenuto in seguito alla radiologia naturalmente).
Forse sono io in cattiva fede ma ho tratto le Sue stesse conclusioni...Dov'era tutta questa urgenza se non soffriva di alcun dolore?
Se mi indica gentilmente il suo indirizzo email Le invio tutto il materiale.
Ringrazio e saluto,
Pierfrancesco

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia

28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
dentistaweb@libero.it
A sua disposizione...
Dott.PIERLUIGI SCAGLIA-MedicoChirurgoOdontoiatra
Terapie con Laser-Odontoiatria adulti e infantile-Protesi-Implantologia-Ortodonzia-

[#4] dopo  
Utente 340XXX

Buongiorno Dr. Scaglia.
Le ho appena inviato la mail.
Grazie ancora per la disponibilitá,
Pierfrancesco

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Scaglia

28% attività
4% attualità
16% socialità
CALENZANO (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buongiorno, direi che il collega polacco, ha visto giusto, Forse si poteva aspettare per il 26 che sembra presentare una rarefazione periapicale, ma, a quanto mi dice, asintomatica.
Il 37 presenta una grossa e profonda lesione cariosa che sembra aver modificato la forma della camera pulpare. Il cornetto anteriore sembra appiattito da una sorta di apposizione di dentina di difesa da parte della polpa, anzi è strano che fosse senza sintomi. Per quanto riguarda l'eventualità di incapsulare i denti bisogna che si rivolga ad un collega esperto della sua zona, per avere un parere sulla effettiva necessità di procedere.
Cordialmente.
Dott.PIERLUIGI SCAGLIA-MedicoChirurgoOdontoiatra
Terapie con Laser-Odontoiatria adulti e infantile-Protesi-Implantologia-Ortodonzia-

[#6] dopo  
Utente 340XXX

Grazie infinite Dr Scaglia! L'assenza di dolore mi aveva fatto insospettire ma invece Lei ha confermato che almeno su un dente bisognava agire subito.
La ringrazio nuovamente e porgo cordiali saluti,

Pierfrancesco

[#7] dopo  
Utente 340XXX

Salve Dr Scaglia,

Se non le dispiace vorrei chiederLe un altro parere che riguarda sempre la terapia canalare.
Il mio nuovo dentista qui ad Amburgo, dopo aver visionato la radiografia panoramica fatta in Polonia che Le inviai tempo fa (e che potrei inviarLe nuovamente se necessario) ritiene che, a seguito della terapia canalare effettuata circa 3 anni fa al molare inferiore dx (quello rivestito da corona) si é formata un'infezione che per essere curata comporta la rimozione della corona e delle "colonnine" che sono state inserite al posto delle radici in modo tale da poter eliminare l'infezione e poi ripristinare il tutto utilizzando naturalmente delle nuove "colonnine" (chiedo scusa ma non conosco la terminologia). A quanto pare l'infezione ha raggiunto l'osso e il rischio é quello di perdere il molare accanto se non si interviene in tempo. Mi é stato inoltre detto che la procedura non é delle piú semplici ragion per cui, prima di procedere, apprezzerei la Sua opinione a riguardo.

La ringrazio in anticipo e porgo gentili saluti,
Pier