Utente 361XXX
Buonasera Egregi Dottori,
in Aprile sono stata dal dentista per curare due denti, dopo un paio di giorni sulle labbra e gengive mi si sono formate delle piaghe gonfie e dolorose con del pus.
Il curante mi ha prescritto ALOVEX per afte e lesioni della bocca, dopo una decina di giorni ho avuto l'influenza e ho assunto un antibiotico, dopo una ventina di giorni circa ho notato che la mia lingua era diventata molto bianca, ed il mio medico mi prescrisse degli antibiotici (MyCostantin), che ho usato da fine Maggio ad Agosto e delle compresse (sporanox).
Visto che il problema persisteva il curante mi ha prescritto una ortopantomografia digitale che rilevò segni di parodontopatia, cosa significa?
Ad oggi ho ancora la lingua bianca, a cosa è dovuto? Chiedo un vostro cortese parere in merito.

In attesa sono a porgere i più cordiali saluti e ringrazio anticipatamente per l'attenzione prestatemi.
Raffaella

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
La parodontopatia e' una infiammazione dei tessuti di sostegno del dente. Il coinvolgimento può essere più o meno importante limitandosi alla sola gengiva o interessando i tessuti più profondi osso e legamento alveolo dentario. La diagnosi e' fondamentalmente clinica quindi non stia troppo a pensar al referto della panoramica (che può essere del tutto nella norma) ma vada da un dentista a farsi visitare.
La lingua bianca può esser anche una condizione legata a disordini gastrointestinali, in tal caso viene denominata lingua saburrale o impaniata. Anche in questo la visita odontoiatrica potrà esser dirimente per orientarla.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 361XXX

La ringrazio molto Dr. Enzo Di Iorio, eseguirò una visita odontoiatrica come da lei indicato.

La ringrazio ancora e le auguro una buona giornata.
Raffaella