Utente 403XXX
ieri 5-gennaio, ho estratto un canino (o quel che ne restava) superiore sx, con annessa radice, e subito post estrazione è stato inserito una vite per un impianto che caricherà fra 5-6- mesi. il dottore mi ha messo dei punti, ma a distanza di un giorno, appena ho potuto riaprire un pò la bocca, ho notato dell'osso alveolare che fuoriesce, tutto intorno alla gengiva del canino, per cui non si tratta di una semplice scheggia, ma di qualcosa di più grande, di colore banco che circonda la gengiva, grande come l'unghia di un mignolo.....in più a distanza di 24 ore, mi si è gonfiata la guancia. sto prendendo l'antibiotico (zimox 1 g), e l'antifiammatorio (Oky) e andrò avanti per 6 giorni. ho fatto altre estrazioni, ho già sei impianti sui molari, e premolari, (sul canino è la prima volta) ma non mi è mai successa una cosa del genere...Perchè se mi ha messo i punti ho l'osso che mi esce? e sono certa che si tratta di osso, perchè il dente è uscito per intero, e pure la radice. Non ho dolori ora, ma ho tanta paura....di complicanze per l'impianto....certo che mi rivolgerò al mio dentista, anche prima dell'appuntamento previsto per il giorno 17 gennaio, giorno in cui mi toglierà i punti, ma vorrei sapere che conseguenze avrò, se si può estrarre questo pezzo d'osso, e se ci sono rischi di infezione e complicanze per l'impianto. sono preoccupata vi ringrazio di ogni vostro suggerimento...mi servirà per andare all'appuntamento un pò più informata

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Non potendola visitare non sappiamo se si tratta di osso alveolare oppure di un innesto di osso eterologo che in questi casi di impianto post-estrattivo serve per colmare piccoli difetti legati alla discrepanza tra il diametro dell'impianto e quello dell'alveolo.Ritengo opportuno anticipare la visita dal suo dentista per dirimere eventuali dubbi.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 403XXX

gent dottore, ringraziandola della risposta, posso dirle con certezza che non si tratta di un innesto, in quanto sarei stata avvisata di un eventuale innesto osseo; ma il dottore, che mi ha illustrato tutta la procedura, non l'ha nominato. si tratta di osso rimasto scoperto dopo estrazione radice, (sentivo che con la leva ha dovuto scavare parecchio) e che non è stato raggiunto dai punti; mi è capitato altre volte dopo estrazione dei 6° o 7° molari, ma si trattava di piccole schegge taglienti, un pezzo di osso così grande, di forma piatta non l'avevo mai visto, e sono preoccupata in quanto lo vedo troppo esposto... e non so se rischio qualcosa dato che comunque dovrò attendere almeno altri 4- 5 giorni che lo studio riapra....

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Puo ' succedere che durante una estrazione complessa possa rimanere esposto un bordo tagliente della cavità alveolare,che andrebbe prontamente "smussato".
Nel suo caso ciò potrebbe interferire con i processi riparativi .
Contatti il suo dentista o un sostituto per un riscontro obiettivo
e la terapia del caso.
Nel frattempo segua la terapia farmacologica assegnatale.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"a distanza di un giorno, appena ho potuto riaprire un pò la bocca, "

Queste parole mi lasciano perplesso: normalmente la bocca si può riaprire NON APPENA TERMINATO L'INTERVENTO, non il giorno dopo!



www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)