Utente 430XXX
Buongiorno, circa un anno fa mi è stato devitalizzato un molare superiore, con inseirimento di un perno (il molare dovrebbe essere il 26).
Ddopo poco tempo ho iniziato a sentire un fastidio quando premevo anche leggermente la gengiva corrispondente o la guancia, per esempio quando mi spalmo la crema sul viso.
Non è esattamente dolore, non saprei come definirlo se non fastidio. Spesso inoltre, quando cammino o faccio qualche sforzo sento una pulsazione in quel punto, ma sempre senza dolore.
Dopo qualche mese l'ho riferito al dentista, che mi ha fatto una visita e una rx e ha detto di non aver riscontrato nulla di anomalo.
Ieri mi sono resa conto che adesso in quel punto (tra la parte alta della gengiva e l'inizio della guancia, subito sotto lo zigomo) c'è una pallina di circa mezzo centimetro, non dura, che toccandola mi dà quella sensazione di fastidio.
Io ormai per vari motivi non mi fido più di quel dentista, quindi dovrò cercarne un altro, ma a dire il vero non so a chi rivolgermi! Anche perhè ormai mi sa che non si tratta più di una semplice otturazione...
Nel frattempo potreste gentilmente dirmi se si capisce cosa può essere e qunto mi devo preoccupare?
Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
dal suo racconto è possibile ipotizzare un ascesso a partenza dal molare.Non conoscendo il caso clinico, le consiglio di consultare un altro collega odontoiatra per una diagnosi esatta.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 430XXX

La ringrazio, ma l'ascesso è legato alla devitalizzazione?
Io sono covinta che questa "pallina" lo sia, perchè il fastidio che provo toccandola è lo stesso che ho in quel punto da subito dopo la devitalizzazione..

Nel frattempo comunque ho individuato un altro dentista, ma devo aspettare fino a domani per prendere appuntamento perchè oggi il suo studio è chiuso.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
E' molto verosimile che possa dipendere dal dente in questione.
Attenda la visita dal Collega per una diagnosi corretta e per la terapia causale.
Distinti Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 430XXX

Buongiorno, oggi sono stata dal nuovo dentista.
Mi ha fatto una rx endorale e ha visto che c'è un'infezione a una radice (si vedeva un alone scuro intorno) ma dice che non c'è granuloma.
Secondo lui dovrei lasciare le cose come stanno e aspettare che mi venga una fistola e poi tornare da lui in modo da intervenire con un ritrattamento.
A me sembra un pò strano, ma io non sono un medico, secondo voi è un approccio corretto?
Inoltre, a me è stato detto (e mi è stato fatto pagare) che in quel dente era stato inserito un perno in titanio, ma secondo questo dentista se ci fosse si vedrebbe dalla rx e in effetti non si vede nulla! E' possibile che ci sia e non si veda?

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
".....Mi ha fatto una rx endorale e ha visto che c'è un'infezione a una radice (si vedeva un alone scuro intorno) ma dice che non c'è granuloma.
Secondo lui dovrei lasciare le cose come stanno e aspettare che mi venga una fistola e poi tornare da lui in modo da intervenire con un ritrattamento."

Verosimilmente e' un granuloma oppure
trattasi di cisti radicolare.
Il primo approccio consigliato e'
il ritrattamento endodontico.
Altrimenti devono essere prese in considerazione soluzioni chirurgiche(apicectomia,avulsione).
Senta altri pareri.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 430XXX

La rigrazio, lo farò senz'altro.
Nel frattempo, visto che quel dentista non me l'ha data, ho prenotato una RX in modo da poter avere uno storico e non doverne fare una per ogni parere che chiedo (sperando comunque che ne basti solo un altro).
Poi cercherò qualcun altro a cui rivolgermi.

Per quanto riguarda il perno, cosa midice? E' possibile che ci sia e non si veda?

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Potrebbe essere un perno in fibra radiotrasparente ai raggi,ma comunque chi e' del mestiere lo intuisce da una banale endorale.Se in titanio deve essere
per forza visibile.....Sempre che le sia stato inserito.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 430XXX

Buonasera, ho appena ritirato l'esito della panoramica e c'è scritto: "apparente osteolisi apico-radicolare del 26 in terapia canalare. Eventuale TC cone beam del 26"
Conferma il granuloma? Le confesso che non ho idea di a chi rivolgermi.. Altre persone a cui ho chiesto consiglio hanno continuato a indicarmi il dentista che mi ha detto di aspettare..

[#9] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Per avere la certezza matematica di quel che riporta la panoramica(granuloma o cisti) e' sufficiente una rx endorale fatta da un dentista;in caso dubitativo, la Tac consigliata dal radiologo(ma deve essere una Cone Beam,cioe' volumetrica).
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#10] dopo  
Utente 430XXX

La RX endorale mi è stata fatta dal dentista da cui sono andata venerdi.. Secondo lui c'è pus ma non granuloma.
Come già detto, non mi ha ispirato troppa fiducia quindi vorrei un altro parere.
Nella scelta del nuovo dentista dovrei stare attenta che abbia qualche specializzazione particolare? O dovrebbero essere tutti preparati per questo tipo di problema?
Inoltre ho un dubbio: quando ho visto l'RX endorale ho notato che la radice interessata è un pò curva: potrebbe essere un problema in caso di ritrattamento?

[#11] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
...."Nella scelta del nuovo dentista dovrei stare attenta che abbia qualche specializzazione particolare? O dovrebbero essere tutti preparati per questo tipo di problema?..."

E' sufficiente che si affidi ad un professionista che utilizzi
nella terapia endodontica l'uso della diga di gomma.Esistono peraltro Colleghi escusivisti in Endodonzia,che non è una specializzazione,ma un "perfezionamento" ottenuto tramite corsi specifici.
Puo' cercare tranquillamente sul sito MI+ professionisti nella sua zona.

...."Inoltre ho un dubbio: quando ho visto l'RX endorale ho notato che la radice interessata è un pò curva: potrebbe essere un problema in caso di ritrattamento?.."

Non esistono problemi particolari,chi sa fare il proprio
"mestiere" sa trattare anche canali curvi.

Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#12] dopo  
Utente 430XXX

Buonasera, oggi sono stata da un altro dentista. Mi ha fatto una nuova endorale e secondo lui il dente non é devitalizzato mal. Visto che c'è questa "pallina" (e dopo che l'ha premuta ha iniziato a pulsare tutto il dente) all'inizio mi stava proponendo una tc cone beam ma poi ha detto che é meglio fare direttamente un ritrattamento dei due canali senza perno con il microscopio, alla ricerca di un eventuale quarto canale. In pratica non ho capito cos'è la pallina né se é urgente intervenire e non ho avuto la prontezza di chiederglielo :-(

[#13] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Si affidi al nuovo dentista,se usa il microscopio sa sicuramente il fatto suo....
Stia Bene
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#14] dopo  
Utente 430XXX

La ringrazio per la tempestività e la pazienza.. Le faccio solo un'altra domanda: questo dentista mi ha detto che i due molari devitalizzati sono al rischio frattura perchè è rimasta solo una parete sottile, per cui mi ha consigliato una corona.
Mi ha detto che si può fare in ceramica o composito. Dal preventivo ho visto che composito costa esattamente la metà e non ci sarebbe bisogno di provvisorio, che sarebbe un altro costo. Ma da ricerche su internet mi è sembrato di capire che il composito è adatto a provvisori, è corretto o si possono usare anche come definitivi?
Se fosse un problema estetico, trattandosi degli ultimi molari non mi interessa, ma la durata e la funzionalità, ovviamente si

[#15] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Dovra' valutare il Collega qual'e'
la soluzione migliore,non certo lei come paziente.Il dentista deve assumersi le responsabilita ' delle proprie scelte terapeutiche,non certo lei.
Si chiarisca bene.
SALUTI
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#16] dopo  
Utente 430XXX

Buongiorno, otto giorni fa il dente è stato ritrattato con l'ausilio del microscopio.
Il dentista ha detto che visivamente non c'era niente ma ha ripulito bene e più in profondità due canali.
Il dente è stato un pò dolorante per qualche giorno quando masticavo, ma immagino sia normale.
La "pallina" non è diminuita, ma ho l'impressione che sia anche un pò cresciuta e ogni tanto sento il dente pulsare, ma non in maniera dolorosa.
Può essere normale o dovrei avere già visto miglioramenti?

[#17] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se persiste e non ha ottenuto miglioramenti e' probabile che vi possa essere un canale accessorio non visibile neanche col microscopio e che sia responsabile della formazione ascessuale.
In tali casi l'ultima opzione resta l'avulsione.Si chiarisca bene col suo dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#18] dopo  
Utente 430XXX

La ringrazio, vedrò il dentista la settimana prossima.
Vorrei evitare ad ogni costo l'estrazione del dente, spero proprio che sia possibile!