Attivo dal 2008 al 2009
Gentili dottori
sono una ragazza di 18 anni e mi rivolgo a voi nella speranza di trovare la risoluzione adatta al mio problema.
Il mio condilo destro è lussato e ho dolori acuti a tutta l'articolazione temporo mandibolare, al collo, alle spalle, ecc...
Vi spiego come ho proceduto dalla nascita del mio problema fino ad oggi:

1. Mi sono accorta che avevo un problema quando, aprendo e chiudendo la bocca, la mia mandibola faceva un rumore strano (in quel periodo non avevo alcun tipo di dolore).
2. Su consiglio del mio dentista e della mia dottoressa ho fatto i raggi.
3. Ho fatto una visita ed è stata riscontrata una lussazione del condilo destro e mi hanno riferito che tutto ciò era causato dal bruxismo e mi hanno consigliato di mettere il bite. (Quindi io stringevo i denti inconsciamente durante la notte a causa di stress, tensioni).
4. Ho prenotato la visita per il bite, che era disponibile solo dopo 6 mesi.
5. Durante questa lunga attesa ho cominciato ad avvertire dolori alla parte destra della mandibola, dolori ai denti (penso che il dolore ai denti era causato dal loro spostamento), avevo cefalee ricorrenti e il rumore aprendo e chiudendo la bocca mi era scomparso.
6. Finalmente poi a metà ottobre ho ottenuto il mio bite, ho cominciato a metterlo.
7. Dopo 2 settimane ho fatto 3 sedute di tens che non mi hanno procurato nessun beneficio.
8. Da novembre i dolori si sono moltiplicati rispetto a prima (si sono estesi anche alla parte sinistra, tutta la zona è infiammata, ho il collo gonfio) e non riesco a capire qual è la giusta posizione della mia mandibola. Ho smesso di mettere il bite circa a metà novembre e i dolori sembravano leggermente ridotti, ma mi ero sbagliata...
Ora io sono cosciente del fatto di essere tesa e che la mia tensione costituisce un fattore negativo, ma se il mio problema continua a peggiorare e non so cosa devo fare come faccio a rilassarmi?
Sono assolutamente pentita di aver sottovalutato quel click...ma mi sto seriamente preoccupando...
-Devo ricominciare a mettere il bite? (Il mio bite è quello che si mette sull'arcata superiore dei denti ed è abbastanza alto)
-Esiste un dottore specializzato in questo tipo di problema?
-Cosa mi consigliate di fare per ridurre il dolore?
-Come mi devo comportare per riportare la mandibola nella sua posizione?
Specifico che la posizione dei miei denti è asimmetrica (ma questo da quando ho problemi alla mandibola e non da prima). Poi ho anche la scogliosi da quando sono bambina ma temo che stia peggiorando.
Spero di ricevere presto un vostro riscontro.
Viviana

[#1]  
Dr. Filippo Martone

28% attività
12% attualità
16% socialità
MINERBIO (BO)
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Credo che il nastro vada un po' riavvolto.
Si faccia prendere in carico da un collega particolarmente ferrato sui disordini cranio cervico mandibolari. Dopo averla sottoposta ad una visita accurata, le richiederà forse un'integrazione di indagini, e le equilibrerà il "bite" in modo che lei lo possa portare efficacemente e lo manterrà in ordine (se non vi sono cose che ora non posso immaginare emergano dalla diagnosi).
Contestualmente andrà avviata ad una appropriata rieducazione cranio cervico mandibolare.
A margine, sappia che i rumori articolari non legati a dolori NON costituiscono malattia, ovvero NON vanno curati e NON costituiscono un rischio.

Cordialmente
Dr. Filippo Martone
Titolare
BONONIA GLOBAL FACE CENTER
Bologna - Minerbio

[#2] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
La ringrazio per la sua risposta.
Comunque ho fatto una visita in cui è stato riscontrato ciò che segue:
infiammazione alle atm, dislocamento mandibolare quasi cronico con segni di capsulite e limitazione all'apertura.
Distinti saluti

[#3]  
Dr. Angelo Rossi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NOVATE MILANESE (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
gentile utente potrebbe descrivermi meglio il bite che le è stato confezionato e come è stato adattato (funzionalizzato).
Grazie
Dr. Angelo Rossi

dott.angelo.rossi@gmail.com

[#4] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Il bite si applica sulla parte superiore ed è abbastanza spesso. Si fissa grazie a tre ganci che si incastrano nei denti. Me l'hanno costruito prendendomi le impronte.
Distinti saluti

[#5] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Vorrei aggiornare la situazione: mi sono recata presso un altro studio privato dove ho avuto un colloquio:
mi hanno consigliato di non mettere più il bite
mi hanno detto (come ho scritto nel messaggio precedente) di avere: infiammazione alle atm, dislocamento, limitazione apertura...
Nel prossimo appuntamento studieranno attraverso foto, impronte e lastre il mio caso e di seguito mi consiglieranno:
la giusta terapia da affrontare indirizzandomi da un fisioterapista specializzato,
e in caso di bisogno un bite che costruiranno con maggior cura e precisione.
Distinti saluti.

[#6]  
Dr. Angelo Rossi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NOVATE MILANESE (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
gentile utente
vorrei sapere se il bite è di tipo rigido e se è stato funzionalizzato in più sedute.
Saluti
Dr. Angelo Rossi

dott.angelo.rossi@gmail.com

[#7] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Il bite è rigido. Non è stato funzionalizzato in più sedute.
Mi hanno fatto le impronte al primo appuntamento e dopo una settimana me l'hanno consegnato. (il tutto all'ospedale)
Distinti saluti

[#8]  
Dr. Angelo Rossi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NOVATE MILANESE (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Probabilmente il suo bite non è adeguato e quindi inservibile. Credo che l'unica strada sia quella di rivolgersi ad un collega che si prenda carico del suo problema.
saluti
Dr. Angelo Rossi

dott.angelo.rossi@gmail.com

[#9] dopo  
Attivo dal 2008 al 2009
Grazie mille, come detto in precedenza ho già provveduto.
Distinti saluti

[#10]  
Dr. Filippo Martone

28% attività
12% attualità
16% socialità
MINERBIO (BO)
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Mi tenga aggiornato, se le aggrada.

Cordialmente
Dr. Filippo Martone
Titolare
BONONIA GLOBAL FACE CENTER
Bologna - Minerbio