Utente 886XXX
ho recentemente estratto un molare, riesco a masticare senza problemi ma vorrei sapere dopo quanto tempo indicativamente potrebbero allargarsi fra di loro i denti se non si provvede a rimpiazzare il dente mancante? è il caso di agire in fretta o si può attendere? grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
il problema maggiore non è l'inclinazione dei denti adiacenti e l'estrusione dell'antagonista,ma è la riduzione dei volumi ossei che avviene nel giro di pochi mesi per riassorbimento in direzione centrifuga.Pertanto è consigliabile, se come penso le è stato prospettato dal suo dentista,la sostituzione implantoprotesica dell'elemento avulso in tempi brevi.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 886XXX

io avrei optato per un ponte, visto che i denti adiacenti sono devitalizzati, però mi sembra di capire da lei che senza un impianto avrò un riassorbimento osseo, aspetto che il mio dentista non mi ha segnalato. cosa comporta nel tempo? grazie

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, di molari in bocca nella bocca completa Ogni caso è a sé stesso, ci sono casi dove aspettiamo anche 6 mesi prima della riabilitazione e casi che riabilitiamo il giorno dell'avulsione. Impianto o ponte? Qui i costi biologici sono bassi e forse la via del ponte è indicata, ma questa scelta spetta al suo odontoiatra.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/