Utente
Buongiorno, vorrei sapere se un precontatto dovuto ad otturazione può non essere riscontrato da cartina blu e quali sintomi può dare.
Grazie mille per le risposte

[#1]  
Dr. Sergio Audino

24% attività
0% attualità
4% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Il precontatto , è una interferenza occlusale tra denti antagonisti delle due arcate dentali ,dovuto alla inidonea relazione anatomica dei tavolati occlusali dentali e dei fisiologici punti di contatto interocclusali, che dovrebbero esistere tra i denti opponenti nel momento in cui vengono serrati (massima intercuspidazione - PMI), volontariamente(ex:masticazione) o involontariamente (ex:deglutizione)o durante alcuni momenti funzionali.
Dei precontatti possono presentarsi per molteplici motivazioni(bruxismo,esiti di malattia parodontale,esiti post-estrattivi,esiti di carie non curate ,esiti iatrogeni di terapie conservative , protesiche , ortodontiche, etc.), e la loro genesi a breve o a medio termine innesca una serie di meccanismi gnatologici e neuromuscolari "a cascata", per cui la semplice "cartina blu" , può non essere sufficiente a rilevarli correttamente!
La entità dei sintomi che possono essere generati da uno squilibrio interocclusale , -di cui i precontatti fanno parte- , sono direttamente proporzionali al tipologia,alla estensione ,al numero dei precontatti ,alla quantità di tempo da cui datano, ai meccanismi adattativi o di compenso che si sono generati,etc.
Genericamente i sintomi possono comunque spaziare dal semplice fastidio da interferenza funzionale,al dolore "da carico"localizzato al dente interessato,al coinvolgimento muscolotensivo di uno o più muscoli dell'Apparato Masticatorio o del Distretto Cranio-Cervico-Mandibolare,fino a generare squilibri e sintomi di ben più grave entità.
Dr. Sergio Audino, Medico Chirurgo , Specialista in Odontoiatria e Protesi Dentaria , Gnatologia Clinica , Presidente della S.I.D.-A.T.M

[#2]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il precontatto può essere trovato tramite controllo occlusale con appropriate carte articolari. I sintomi del precontatto sono essenzialmente locali e riferiti sia sul dente in questione (dolenzia) che a distanza su altri denti se il precontatto porta ad un riadattamento occlusale.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#3] dopo  
Utente
Grazie per le risposte. Volevo inoltre sapere se un precontatto può dare anche fenomeni di sensibilizzazione del dente? com'è possibile distinguere le diverse sintomatologie?

[#4]  
Dr. Giovanni Ventimiglia

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
ARDORE (RC)
MONASTERACE (RC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Le diverse sintomatologie o piu' comunemente definite diagnosi defferenziali sono di competenza del medico che sottopone a visita il paziente. I precontatti possono essere causa di tanti problemi al dente trattato gentile Utente. In questi casi e' competenza del suo odontoiatra risolverli perche' pur avendo tanta buona volonta' ci e' impossibile intervenire via internet. Un saluto
Dr. giovanni  ventimiglia

[#5]  
Dr. Sergio Audino

24% attività
0% attualità
4% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Comunque , si ! Un precontatto può dare,-a causa del "trauma occlusale" e della parafunzione che genera , anche fenomeni di sensibilizzazione dentale. Ciò evidentemente avviene solo quando ,la entità del precontatto e delle lesioni secondarie al tessuto dentale , siano particolarmente significative .A presto ed Auguri!
Dr. Sergio Audino, Medico Chirurgo , Specialista in Odontoiatria e Protesi Dentaria , Gnatologia Clinica , Presidente della S.I.D.-A.T.M