Utente 476XXX
Buonasera,
Io a settembre/ottobre ho fatto l'estrazione del dente del giudizio inferiore dx. L'operazione è andata bene. È durata circa un 40minuti. Il dente aveva la radice ad uncino e molto lunga, ma non si è rotto durante l'estrazione. Avevo i punti e la gengiva si è cicatrizata bene senza darmi fastidi.
A fine dicembre ho iniziato a sentire dolore proprio in quella zona. Questo dolore persiste anche oggi (fine gennaio). Il dolore è simile a bruciore nella gengiva, come se avessi punti, e premendo sopra mi dole ancora di più. Sento dolore nella parte interna della gengiva, cioè tra la lingue e la gengiva, e anche al dente che è a fianco. Toccando mi sono accorta che c è un leggera puntina sotto la gengiva.
All' inizio non ho dato molto peso pensando fosse un infiammazione o un'alta. Ma questo fastidio continuava ogni giorno, per settimane. Al che ho deciso di andar dal mio dentista ( seconda settimana di gennaio) per farmi controllare.
Il dentista mi controllò e dicendogli i sintomi che avevo.
Lui mi dice che non è nulla di grave e di non preoccuparmi perché è l'osso dove c'era il dente del giudizio che spinge un po' sulla gengiva e che passerà da solo o che, se avevo troppo male, mi avrebbe aperto per limare l'osso, ma che secondo lui non serve fare l'intervento.
Io fastidio ma non è un dolore forte da dover prendere un antidolorifico o antinfiammatorio, però sono ancora preoccupata perché questo dolore non passa ed è presente ogni giorno.
In settimana vorrei tornare per farmi fare una panoramica.
Le mie domande sono: cosa potrebbe essere? A cosa è dovuto questo "spostamento" di una parte di osso che prima non c'era? Come mi devo comportare? Mi devo preoccupare (può causare lo spostamento degli altri denti o altro di grave?)?
Grazie per la disposizione.
Aspetto risposta.

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Probabilmente dopo l'estrazione è residuato un bordo alveolare tagliente che va a traumatizzare i tessuti molli sovrastanti. Se è così con il tempo si rimodellera', ma occorre aver pazienza; se il fastidio è poco tollerabile una osteoplastica della zona risolverà il problema in tempi più rapidi.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Grazie mille Dottore per la velocità con cui ha risposto. Mi rasserena perché è la stessa spiegazione che mi ha dato il mio dentista. C'è qualcosa che posso prendere per calmare il dolore o serve a niente?
Grazie ancora.

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Se ha dolore credo debba farsi levigare quella spicula ossea, non credo sia opportuno prender farmaci fino a quando questa si riassorba, potrebbero volerci diverse settimane.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it