Utente 134XXX
Salve, ho un granuloma apicale alla mola devitalizzata inferiore lato destro, purtroppo per inegligenza ho trascurato questo problema per molto tempo..sono circa 5 o 6 anni. Il dente secondo il mio dentista è ormai da rimuovere, e vedendo la radiografia dice che il granuloma è enorme perché ha quasi intaccato il molare vicino, secondo lui il problema si risolve tranquillamente una volta estratto. Ho effettuato una cura antibiotica orale per più di una settimana senza successo per via della bassa efficacia dell'antibiotico, adesso mi ha prescritto una terapia intramuscolare con un antibiotico più forte (lincocim? O simile) per 3/5 giorni. Il mio dubbio è se la cura antibiotica non va a buon fine come ci si deve comportare? Esiste qualche aiuto naturale per diminuire il problema? Sto facendo anche di impacchi e sciacqui con malva e bicarbonato. Attendo sua risposta

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Difficile darle una risposta esaustiva senza conoscere il caso clinico.Se il granuloma è di dimensioni tali da rendere superfluo un ritrattamento canalare o una apicectomia,l'unica alternativa è l'avulsione.Senta eventualmente un secondo parere.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 134XXX

Scusi la mia ignoranza, ma cosa intende per avulsione? È un estrazione più complessa? Cosa comporterebbe nello specifico?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Avulsione è sinonimo di estrazione.
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 134XXX

Si il mio dentista ha detto che è irrecuperabile e quindi da estrarre. Ma secondo lei in qualche modo la cura antibiotica riuscirà a contenere l'infiammazione anche prolungando il trattamento e quindi procedere con l'estrazione? Perché mi ha detto che da come è combinato non possono procedere perché sennò c'è il rischio che l'anestesia non prende e quindi che mi faccia molto male durante l'estrazione.

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La terapia antibiotica non può contenere l'infiammazione ,e far procrastinare l'estrazione,a meno che si sia resa necessaria per un ascesso.Non credo che ci saranno problemi con l'anestesia.
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 134XXX

Ok dottore, nel frattempo le allego il link in cui c'è la mia rx. Vorrei sapere cosa ne pensa. Spero che non ci siano formazioni cistiche o cose del genere ..data la lunghissima perdita di tempo...il mio dentista ha parlato solo di granuloma ma non vorrei avere brutte sorprese dell'ultimo minuto. Sto cercando di avere pareri da più persone competenti per farmi un idea di come sono combinato. PS. Ho notato nelle ultime settimane di avere dietro il lobo dell'orecchio (esattamente tra lobo e l'attaccamento alla testa) una piccola pallina che è andata gradualmente sgonfiandosi e che a volte sento un po' di fastidio/gonfiore tra orecchio destro e mandibola destra, annessa la guancia, difatti sento un piccolo rigonfiamento da queste parti toccandomi, come se ci fosse una ghiandola rigonfiata. Le 2 cose potrebbero essere correlate con il problema del granuloma apicale? Mi scuso anticipatamente perché capisco le difficoltà tramite un forum. Allego link.
https://drive.google.com/file/d/1Mmp1Rwer5jU5vHWhGDgYrQSbeejG3fVU/view?usp=drivesdk

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Purtroppo non si possono postare immagini sul sito e comunque pur volendola aiutare il link non si apre.
La "pallina" che avverte può essere un linfonodo reattivo a testimonianza del processo flogistico,ma deve comprendere che senza esame obiettivo è impossibile dare risposte concrete.
Se crede mi mandi l'rx all'indirizzo mail dello studio che troverà sul mio profilo.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia