Utente 488XXX
Buonasera,

Sono la mamma di una bimba di tre anni e mezzo.

Oggi mentre correva è caduta e ha perso l incisivo frontale completo di radice.

L'ho immediatamente portata da un dentista pediatrico che ha provveduto a fare rx ed ha confermato che non ci sono rotture interne dell'osso. Successivamente ha provveduto a verificare, con un battufolo di cotone sul quale è stato spruzzato dello spray gelato, se i dentini vicini avvertivano sensibilità al freddo con esito positivo. Tale procedura ci è stato spiegato andra' replicata a distanza di 1 settimana, 1 mese, 3 mesi, 6 mesi e 1 anno.
Quanto allo spazio rimasto a seguito della perdita del dente pare non si possa far nulla (ci è stata accennata la possibilità di creare un dente finto che andrebbe ancorato internamente al dentino accanto, ma tale eventualità ci è stata sconsigliata).

A questo punto avrei necessità di sapere:
- è stato effettuato tutto quanto era necessario nel corso della visita odierna?;
- consultando internet si parlava dell'impianto del dentino da latte: tale pratica è consigliata o no?;
- è effettivamente pratica difficile e sconsigliata l applicazione di un dentino finto (o qualcosa di simile) per riempire lo spazio venutosi a creare visto che probabilmente dovrà rimanere tale per non meno di 3 anni?

Ringrazio anticipatamente per il consulto

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, condivido i protocolli applicati dal suo odontoiatra; il reimpianto in un dente deciduo oltre la possibilità di rischio infettivo, potrebbe contrastare la crescita del permanente oltre lasciare una brutta esperienza al bimbo con un intervento doloroso e difficile, per quanto possa collaborare un bimbo di 3 anni. Cosa potrà succedere nel prossimo futuro al bimbo? A parte il lato estetico che è un problema per i genitori che per bimbo, non succederà nulla di grave, spesso lo spazio in quella posizione viene mantenuto dal permanente che si avvierà verso una crescita precoce, qualora questo spazio venisse a mancare una semplicissima cura ortodontica ridarà il sorriso al suo bambino. Spero di esserle stato d'aiuto alla vostra drammatica giornata trascorsa, vi auguro una Buona e felice Pasqua.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/