Utente 497XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni. Premetto che soffro di rettocolite ulcerosa e assumo mesalazina 2 al giorno e topster supposte 2 volte a settimana.


Circa un mese fa ho accusato un forte dolore nella parte sinistra della mandibola con difficoltà oltre che nella masticazione anche a deglutire. Mi reco dal dentista dove presumendo si tratti di dente del giudizio incluso mi manda a fare una ortopantomografia per avere conferma, e nel frattempo mi diete un antibiotico lo zimox due volte al giorno e come antidolorifico del paracetamolo 1000mg al bisogno. Dopo qualche giorno ritorno dal dentista e conferma il problema causato dal dente del giudizio incluso ( in tutto questo l'antibiotico aveva fatto i suoi effetti e stavo meglio adesso). Mi da appuntamento al 5 giugno per l'intervento. Il giorno dell'intervento mi fa due anestesie la prima per addormentarmi il nervo (se non ho capito male io) e la seconda quella classica che addormenta la parte del dente. Inizia ad incidere e con un po' di lavoro inizia ad estrarre il dente (estrazione un po' difficoltosa visto che mi ha detto che il dente poggiava sul nervo). Finito il tutto mi da 3 punti di sutura dopo aver riempito la ferita con un tampone. Mi manda a casa e mi prescrive un gel curasept 1% da mettere 3 volte al giorno, e un antinfiammatorio Fans che non potevo prendere a causa della RCU. Dopo quelche ora finita l'anestesia inizia il dolore che placo subito con del paracetamolo e fino a sera nessun problema solo un lievissimo dolore ma niente di che. L'indomani inizia un agonia.... Dolore fortissimo che inizialmente cerco di placare con il paracetamolo e tutto sommato riesco a sopportarlo. I successivi due giorni il dolore si è fatto sempre più forte... Tanto da non riuscire più a placarlo con il paracetamolo. Il giorno 8 giugno mi reco nuovamente dal dentista che guardando mi dice che non è né arrossato né gonfio e che i punti sono a posto. Presume che il problema derivi da un pezzetto di cibo infiltrato nella ferita è per questo mi ha prescritto sciacqui con acqua ossigenata una volta al dì più antibiotico. In più mi ha fatto una toradol. Volevo sapere come mai dopo l'intervento nessun problema è adesso si è scatenato il dolore e come è possibile che del cibo vada nella ferita se chiusa con i punti e poi l'acqua ossigenata va bene messa in bocca? E poi da stasera ho notato che mi ghiaccia il dente vicino a dove ho avuto l'estrazione, è normale visto che prima non lo faceva,? Ed è anche da stasera che bevendo acqua sento un sapore amaro in bocca ma solo bevendo acqua.. E lo sento sulla parte alta del palato.

Cordiali saluti e grazie!

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, i punti di sutura non sono una cerniera ermetica, a volte lasciano penetrate residui e poi c'è difficoltà nel rimuoverli. L H2 O2 è formulata genericamente per uso esterno, ma un medico può modificare l'uso a secondo del caso, l'importante è seguire le indicazioni alla lettera. Il decorso che descrive è abbastanza compatibile come un normale post-operatorio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/