Utente 171XXX
Salve a tutti. Ho l'apparecchio linguale da un mesetto per un affollamento dei denti inferiori. Qualche giorno fa sono andato per i controlli di rito ed il dottore mi ha accorciato la molla che unisce i due molari. Il giorno dopo quando vado per strofinare la lingua involontariamente sento un piccolo pizzico dovuto probabilmente alla molla tagliata. Il pomeriggio stesso prendo appuntamento dal dentista che mi addrizza la molla e mi dice che stava un po' fuori di mezzo millimetro e che non dovevo andare sopra con la lingua. Quando sto per tornare a casa sento di nuovo quel fastidioso punto sotto la lingua e noto che la molla è un po' sopraelevata. Cari dottori secondo voi cosa dovrei fare?? Tornare dal dentista (che era visibilmente scioccato e che mi ha detto che era tutto nella norma), fare qualche tentativo fatto in casa per abbassarla un po' oppure chiedere a qualche altro dentista?? Grazie mille. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
L'apparecchio linguale lo mettono pochi ortodonzisti, e il difetto principale del sistema è proprio che da fastidio.

Non le resta che tornare dall'ortodonzista evitando le manovre "fai da te" .
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 171XXX

Grazie mille per la risposta dottore. Mi sembrava molto scocciato il dottore dato che per lui le cose andavano bene, ma a me il pizzico della molla che è fastidioso rimane. Mi conviene provare da qualche altro dentista??

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se per togliere l'apparecchio linguale e sostituirlo con un altro tipo di apparecchio si.

Altrementi no.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)