Utente 505XXX
Sono portatore di due protesi fisse fissate su 12 impianti. Sei sopra e sei sotto
Ho letto in più parti che una protesi fissa ben progettata e realizzata con materiali consono alla bocca non deve arrecare alcun fastidio.
Ho cambiato tre studi medici odontoiatrici e la situazione è sempre peggiorata. Soono cosciente di avere delle protesi ma io accuso le seguenti situazioni che sono spiacevolissime:
1. salivazione eccessiva sasperante
2. dolenzia durante la masticazione.
3. altezza occlusale eccessiva rispetto agli altri denti (precontatto occlusale) o difficoltà ad occludere in modo fisiologico e confortevole (?)
4. infiltrazione di cibo al di sotto del ponte o tra corona protesica e corona del dente
5. Fastidio dovuto ad un ingombro eccessivo causato da una protesi non anatomica e/o più grande rispetto alla forma dei denti naturali del paziente.
6. fastidio legato a ruvidità o difetti della superfice della protesi.
7. Difficoltà fonetiiche e/o masticatorie.
8. Inestetismi.
9. dolori spontanei dei denti-pilastro della protesi
10. comparsa di dolenzia o dolore all'articolazione temporo-mandibolare.
11. riduzione inspiegabile dell'apertura della bocca
12. comparsa di dolori o dolenzie muscolari o repentina stanchezza muscolare durante la masticazione.
13. Recentemente mi sono sottoposto ad una visita otorino e il medico ha constatato quanto segue: “A carico della laringe importante iperemia diffusa prevalentemente evidente a carico dei cappucci aritenoidei e della regione dei processi vocali delle aritenoidi. Pachidermia ineraritenoidea. Cordite bilaterale con millimetriche note leucoplasiche del 1/3 medio della corda vocale sinistra, di aspetto superficiale”
L’ otorino si è meravigliato della quantità di saliva prodotta e mi ha consigliato una visita gastroenterologica. Il gastroenterologo per il momento (due mesi) mi ha prescritto una cura anti reflusso esofageo e a settembre mi sottoporrà a gastroscopia.

nonnoBeppe1946

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Le consiglio di rivolgersi ad un Collega esperto in implantoprotesi per la congruità delle protesi,la verifica degli impianti e delle connessioni,
dell'occlusione e quant'altro,non escludendo la possibilità di disturbi temporo-mandibolari causati da un errato rapporto mandibolo-cranico
(dimensione verticale,ecc),con possibili complicanze tipo locking.




"...10. comparsa di dolenzia o dolore all'articolazione temporo-mandibolare.
11. riduzione inspiegabile dell'apertura della bocca
12. comparsa di dolori o dolenzie muscolari o repentina stanchezza muscolare durante la masticazione...."


Legga il link sul TMD e sulla dimensione verticale,veda se si riconosce nei sintomi


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html




Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia