Utente 981XXX
buongiorno mi sono deciso in questo periodo a sistemare i miei denti ho il palato un po stretto per cui gli incisivi sotto sono accavallati.mi sono rivolto al mio dentista il quale mi ha detto che con un'anno di apparecchio sarei stato a posto.adesso pero invece del classico apparecchio mi ha messo un'espansore del palato (sopra per ora che poi dovro spostare sotto).Continuo a leggere che l'espansore è utile solo in giovanissima età quindi perchè me l'ha messo?
inoltre è fastidiosissimo non riesco a mangiare a deglutire e mi crea problemi nel parlare perchè impedisce molti movimenti alla lingua il che alla mia età crea grandissimo disagio...Il mio dentista ritiene che questo trattamento sia necessario per ricavare spazio e intende solo piu avanti mettermi il classico apparecchio.volevo sapere se a vostro parere questa è l'unica terapia possibile o mi conviene rivolgermi a un'altro anche perchè con questo espansore sto impazzendo...
vi ringrazio infinitamente per una cortese risposta e porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
L'utilità dell'espansore del palato a fine crescita, quando la sutura è chiusa, è di dubbia utilità.
Non tutti concordano ma questo è il punto di vista della maggior parte.
Prima di effettuare una espansione palatale viene comunque effettuata una diagnosi per stabilire se la contrazione è scheletrica o dentale e l'odontoiatra effettua poi la terapia più appropriata.
Da non confondere l'espansore rapido del palato con altri dispositivi tipo il "quad elix" etc.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 981XXX

innanzitutto la ringrazio infinitamente per la cortese risposta.Cmq io penso sia un'espansore del palato perchè così mi è stato descritto.so che ha al centro una vite o una cosa simile e devo dare 1/4 di giro 2 volte la settimana.cmq credo che rinuncero alla terapia perchè con questo affare in bocca non riesco a buttar giu il mangiare adesso sono 3 giorni che non mangio e inizio a sentirmi male...

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Se l'attivazione è come ha detto, il collega non espande il palato ma vestibolarizza il gruppo latero-posteriore. Questo forse per recuperare spazio, purtroppo senza una visione diretta del suo caso non possiamo dirLe granchè.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#4] dopo  
Dr. Angelo Rossi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NOVATE MILANESE (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Esatto come le dice il dott. Muraca il collega sta usando un espansore del palato con piccole attivazioni che avrà solo l'effetto di spostare i denti e creare un allargamento che in effetti non è scheletrico.
Non desista dal trattamento ortodontico perchè vedrà che alla fine sarà contento di averlo eseguito.
Saluti
Dr. Angelo Rossi

dott.angelo.rossi@gmail.com

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, riprendo questo vecchio messaggio perché vedo che lei sta girando fra vari specialisti senza trovare soluzione a i suoi diversi problemi: ha consultato nel sito e fuori vari dottori per problemi neurologici, oculistici , ortopedici andrologici, odontoiatrici-ortodontici.
Il problema di malocclusione riferito nei primi messaggi (“ho il palato un po’ stretto per cui gli incisivi sotto sono accavallati”) non é stato però affrontato.
Vorrei sottolineare che i sintomi riferiti ai vari specialisti, che permangono nonostante tutto, potrebbero essere riferibili proprio alle caratteristiche sfavorevoli della bocca, ed essere però di competenza non di un dentista generico (che infatti , nonostante la malocclusione da lei riferita, ha giudicato che tutto sia a posto (" è risultato tutto nella norma cosi come anche la visita odontoiatrica."): in presenza di questa malocclusione , che fa pensare ad una contrazione delle arcate e probabilmente ad un morso profondo, è evidente che non tutto sia nella norma
In particolare se lei risultasse essere russatore nel sonno con episodi di brusco risveglio, riferibili ad apnee nel sonno, il sospetto di cui sopra sarebbe rinforzato.
Se le cose stessero così sarebbe logico anche l’insuccesso delle varie terapie tentate, e sarebbe il caso di rivolgersi ad un dentista veramente esperto in gnatologia.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com