Utente 509XXX
Buongiorno gentili dottori
Sono una donna di 32 anni, e vi scrivo perché sono molto preoccupata
Da circa 15 gg ho iniziato ad accusare un mal di denti. Per la precisione si tratta di una capsula con perno, che ha iniziato a cedere facendo intravedere la parte grigia del perno sotto. Da li Inizia il dolore che per circa sei gg non avendo la posa di recarmi dal dentista per che svolgo molte ore di lavoro, ho tamponato con antidolorifici tipo brufen. Dopo sei gg mi reco da un nuovo dentista con una panoramica alla mano, mi prescrive antibiotico macladin per sei gg rilevando che il dente in questione non era stato correttamente devitalizzato in passato. Inizio la cura antibiotica e al secondo gg accuso diarrea ed effetti indesiderati da macladin, il medico di base mi prescrive rovamicina 3 milioni. Ok ne assumo due e il giorno dopo mi si gonfia la faccia, adesso intravedo la gengiva in alto a sx gonfia e rosso scuro senza presenza di bolla e pus. Informo il dentista e mi dice che può accadere che si gonfi, ma non trova adatta la rovamicina !Vado dal medico è appena mi vede mi prescrive 5 fiale di claxon( leggo sia un generico di ricefin) per maggiore scrupolo (sono davvero ipocondriaca) mi reco alla guardia medica ieri che mi dice di continuare con rovamicina “perché non si dovrebbe cambiare molti antibiotici!”
Aiutatemi sono combattuta non so se continuare la rovamicina o fare le iniezioni (ho paura delle iniezioni) il dentista mi ha vista r ha detto di continuare a vedere come va con rovamicina per altri due gg. Ditemi voi cosa devo fare ? Le inizioni di claxon? Oppure la rovamicina può davvero sgonfiarmi L ascesso ? (E quindi anche il viso )
Stamattina alle dieci come da prassi ho preso rovamicina, stasera potrei fare l’ iniezione, ?
Grazie a chi risponderà ve ne sarei grata sono molto spaventata ! Perché si è gonfiato durante la cura antibiotica, non so se è normale oppure dovuto al cambio di antibiotico non so... aiutatemi per favore

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Rovamicina e Macladin appartengono alla stessa categoria, quella dei macrolidi. Non so perche' le siano stati prescritti dei macrolidi in prima battuta, il medico avra'avuto i suoi buoni motivi: si tratta di farmaci che solitamente vengon somministrati in caso di allergia alle piu' efficaci penicilline.
Anche loro certamente possono dar disturbi gastroenterici per i quali puo' esser utile assumere fermenti lattici.
Se la rovamicina puo' risolverle l'ascesso non possiam saperlo perche' gli ascessi non son tutti uguali ( come carica batterica) e gli individui non son tutti uguali ( come difese immunitarie). Di conseguenza una terapia che in un soggetto e' efficace in un altro soggetto puo' risultare inutile.
Statisticamente negli ascessi odontogeni il farmaco che le e' stato prescritto per via iniettiva risulta efficace nella maggioranza dei casi mentre la spiramicina ( e' il principio attivo della rovamicina) in una percentuale di casi inferiore. Noi non possiam sapere se Lei rientra nella piu' piccola percentuale di pazienti per i quali risulta efficace la spiramicina. Il suo dentista ha un'opinione, il medico di base ha un'opinione diversa.
Detto questo non posso non ricordarle che un consulto on line non potra' mai sostituire le risultanze di un riscontro clinico reale in cui un medico fatta visita e anamnesi le prescrive una terapia.
Fatte le dovute riflessioni il mio consiglio non puo' essere che quello di tornare a rapportarsi con chi la segue realmente senza cercare soluzioni che on line non potranno arrivare.
Cordialita'
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Buon giorno Dottore
La ringrazio molto per il riscontro
Il macladin inizialmente prescritto dal dentista mi è stato prescritto in quanto io sono allergica all’Augmentin ( mi fa venire la cistite) mentre la rovamicina mi è stata prescritta dal medico in quanto il macladin mi ha procurato dal secondo giorno diversi disturbi quali dolori muscolari ed episodi di diarrea.
Siccome il gonfiore e l’ascesso sono comparsi il terzo gg di cura antibiotica mi sono spaventata e non capivo perché l'ascesso mi fosse venuto a terapia iniziata (di solito viene subito?!), per tale motivo il medico mi ha prescritto le fiale di claxon che come dicevo prima credo sia il generico di rocefin. Ora, la mia richiesta di consulto online nasce dal fatto che io non so se sono allergica al principio di rocefin..magari è troppo forte.. vorrei sapere se per gli ascessi si ricorre a questo medicinale,e mi chiedevo se invece,continuare con la rovamicina potesse risolvere il gonfiore
Tutto qui.
ringrazio comunque per il tempo speso a rispondermi
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Come le dicevo, parlando solo dal punto di vista statistico le possibilita' che la spiramicina risolva un ascesso odontogeno son decisamente piu' basse rispetto al ceftriaxone. Poi tutto e' possibile...
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#4] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Hai tentato fino a 24 anni di entrare a Odontoiatria, metti la stessa tenacia anche nella professione e non far venir meno mai la passione, sara' lei a farti sentir meno il peso dei sacrifici. Il futuro ti regalera' tante soddisfazioni.
In bocca al lupo
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it