Utente 526XXX
Preg.mi Dottori buonasera. Espongo il mio problema. Circa tre mesi fa, dopo aver contratto il virus dell'influenza, ho iniziato a soffrire di mal di gola con tosse e febbre persistente. Il medico curante ha diagnosticato una faringite prescrivendomi antinfiammatorio (OKI) e aerosol con fluibron. Trascorso un giorno dall'inizio della cura ho notato un'escrescenza bianca sul lato sinistro della lingua ed ho sospeso il fluibron. Pesistendo la febbre con un forte raffreddore e tosse il curante mi ha prescritto l'antibiotico (neoduplamox) ma l'escrescenza alla lingua non è passata. Finito l'antibiotico è passata la febbre ma non gli altri problemi; consultato un otorino, mi ha diagnosticato una faringite prescrivendomi un antibiotico ed uno spry per la gola; per la lingua ha supposto un'alterazione della flora batterica consigliando i fermenti lattici per 10 giorni. Conclusa la cura, dopo pochi giorni ho avvertito dolore alle orecchie e di nuovo ho assunto l'antibiotico, il 3 in un mese. Persistendo il problema alla lingua, cui si è aggiunto un fastidioso bruciore alla stessa, alla mandibola e alle orecchie, mi sono sottoposta ad una nuova visita otorina e lo specialista mi ha diagnosticato la faringite, causata da probabile esofagite da riflusso prescivendomi un gel per lo stomaco (marial) per 30 giorni ed uno spray a base di acido ialuronico per la gola. Nel frattempo ho consultato due odontoiatri per il problema alla lingua e mi è stato riferito che lo stesso è imputabile allo sfregamento contro i denti (preciso che ho un palato molto stretto ed un problema di malocclusione) della lingua, nonchè, alla mancanza di un molare al lato sinistro. In entrambi i casi è stato eseguito un leggero molaggio ai molari inferiori lato sx, mi è stato prescritto un gel da applicare sulla lingua (aminogam) e consigliato di assumere integratori vitaminici. I fastidi a gola, orecchie e mandibola (oltre che alla lingua) non si sono risolti e mi sono rivolta ad uno specialista della clinica di patologia orale dell'ospedale cittadino. Questa volta mi è stata diagnosticata la candidosi orale e prescritta cura a base di diflucan e mucosyte per 20 giorni oltre a fermenti lattici per 30 giorni, cura ancora in corso. Purtroppo i problemi segnalati non si sono ancora risolti e, in più, agli altri sintomi, si è aggiunto un leggero mal di testa che mi affligge tutti i giorni e mi è comparsa da qualche giorno una bollicina all'interno del palato, nello spazio gengivale tra i 2 incisivi superiori. Inoltre il dolore alla mandibola a volte s'irradia anche al collo. Confesso di essere molto preoccupata per la natura dei disturbi anche perchè, ad oggi, nessuno degli specialisti consultati mi ha prescritto un esame diagnostico e, a questo punto, non so come muovermi.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, comprendo che lei si senta preoccupata, ma lei è veramente difficile da curare, perché e affetta da una sindrome che muta costantemente, portandola nelle più disparate condizioni. Ora con molta probabilità non c'è nulla di grave, per cui stia tranquilla e cerchi di convivere con i suoi fastidi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/