Utente
Buongiorno,
Ho subito, 20 giorni fa, un intervento di chirurgia maxillo-facciale per estrarre il dente del giudizio sx inferiore incluso. Mi sono stati applicati dei punti di sutura riassorbibili in quanto dopo poco tempo sarei dovuto partire. Premetto che sono un fumatore ma non ho fumato nei dieci giorni successivi all'intervento, inoltre ho rispettato tutti i tempi e le accortezze indicate sul foglio della terapia post-intervento.
Tuttavia, da un po' di giorni ho notato che alcuni punti si sono arrossati e uno di essi si è infettato (si era creata una "pallina" bianca che poi è scoppiata).
Stamattina sono passato dalla farmacia, ho esposto il problema e mi hanno dato uno spray con la clorexidina (corsodyl spray).
Il miei quesiti a questo punto sono due:
1) è normale che ancora i punti non sono andati via? Se non lo è mi converrebbe andare a toglierli?
2) questa situazione di infezione è normale? Può esser stata generata dal fatto che ho ripreso a fumare?

Chiedo un consulto online in quanto sono uno studente fuori sede e non ho un medico di base, né tanto meno un dentista di fiducia nella città in cui abito.
Grazie in anticipo a chi risponderà.

[#1]  
Dr. Gianluca Pinzarrone

24% attività
8% attualità
4% socialità
AGRIGENTO (AG)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Gentile paziente,
punti riassorbibili impiegano un bel po per essere completamente riassorbiti dall'organismo.
Nel suo caso converrebbe andarli a rimuovere visto che quella zona è difficile da pulire bene, se è uno studente si può rivolgere alla clinica odontoiatrica universitaria già vicina a lei.
A 20 giorni dall'estrazione una infezione è più unica che rara, probabilmente la pallina bianca che ha visto altri non era che fibrina, quindi non si preoccupi.
Saluti
Dr. Gianluca Pinzarrone
Odontoiatra e Protesista Dentale
Master di II livello in Ortodonzia intercettiva
www.clinicadentalepinzarrone.it

[#2]  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Esistono diverse tipologie di punti riassorbibili,che possono essere utilizzati in chirurgia,ed il tempo di riassorbimento può oscillare anche fra le tre e le quattro settimane.Le consiglierei di continuare con la clorexidina e se la ferita chirurgica è guarita di farli rimuovere dal suo dentista.Quella che avrà notato verosimilmente non è un processo infettivo ma fibrina,che dà origine ai processi di guarigione.





Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#3] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta.