Utente
Buongiorno, scrivo per un consulto che a causa della pandemia può essermi molto utile.

Allora nei giorni precedenti ho avuto una febbre molto forte (una sera arrivata a 39.6).
Contemporaneamente a questa mi si sono gonfiate le gengive (sia sotto che sopra) rendendomi impossibile il lavare i denti (troppo dolore e sangue) ed anche la masticazione, oltre a queste gengive gonfie è uscita una afta vicino all’ottavo in basso a destra (la chiamo afta perché a sensazione è identica a una afta di cui ho sofferto tempo fa nella stessa identica zona).

Il medico di base mi ha fatto curare con antibiotico (ma quest’ultimo mi ha visitato prima che fossero gonfie le gengive) che mi hanno eliminato la febbre, ma non le gengive gonfierà.
Ho chiamato così alla mia dentista di fiducia che mi ha detto che causa covid al momento non può fare nulla (avendo io avuto la febbre da poco), e che comunque con l’antibiotico dovrei evitare evoluzioni pericolose della faccenda, e mi ha consigliato di fare sciacqui con clorexidina in ogni caso.
Io oltre a questi sto anche facendo sciacqui di acqua e sale.

Vengo ora alla domanda:
Dato che sui denti (anche vicini all’afta) non provo nessunissimo dolore ne toccandolo ne quando riuscivo a masticare, il dolore è unicamente della gengiva, cosa può essere?
È possibile che come con la febbre anche questo problema delle gengive venga risolto dall’antibiotico?

Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Lorenzo Perini

24% attività
16% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2020
Gentile utente, le cause di gonfiore alle gengive sono molteplici, molto difficili da individuare con un consulto online. È possibile che la sintomatologia febbrile e il gonfiore siano correlati. In questo caso una visita da uno specialista patologo orale é particolarmente indicata. Prosegua in ogni caso con la terapia prescritta dai colleghi.
Dr. Lorenzo Perini