Utente
Buongiorno dottori, sono un ragazzo di venti anni non fumatore e non bevitore.


Vi spiego la situazione.
Circa venti giorni fa avevo in bocca uno stuzzicadenti e, togliendomi la maglietta, mi sono procurato un trauma al pavimento orale.


Lì per lì non mi sono preoccupato molto.
Verso sera però bevendo dell'acqua fresca ho sentito la zona molto sensibile e sono andato allo specchio: in pratica si vedeva il graffio e la formazione di una piccola afta/bollicina bianca.


Non ci ho fatto più caso per giorni fino a ieri.
Nella stessa zona infatti si è formata una bolla di sangue che è esplosa stanotte e ora ho ancora una specie di bollicina bianca sul pavimento orale leggermente dolente se stimolata.
Mi devo preoccupare che sia qualcosa di grosso come scritto nel titolo?

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, sono passati più di 20 giorni, per cui una visita è consigliata, anche se dubito che ci possa essere qualcosa di grave.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Va bene, andrò subito dal mio odontoiatria che mi segue da anni perché ho portato l'apparecchio fino all'anno scorso.

Voglio fare solo una piccola precisazione. Ho recuperato le foto che mi ero fatto 20 giorni fa: la zona era molto arrossata (ora non lo è più) e si vedeva il graffio dello stuzzicadenti, ma ho sbagliato nel dire che c'era già la "pallina" bianca. Non c'era. Si è formata stanotte con il pop della bolla di sangue.

Alla luce di questa piccola precisazione, secondo lei mi devo preoccupare? Da cosa può essere causata la formazione di quella bolla di sangue?

Mi scusi se approfitto della sua disponibilità, gliene sono grato.

[#3] dopo  
Utente
Mi scusi dottore, posso solo chiederle se un tumore può avere questo tipo di manifestazione?

[#4]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
La forma è traumatica, la zona colpita è delicata e ricca di formazioni e dotti, potrebbe essersi formata una cisti emorragica che deve essere valutata.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/