Utente
Buongiorno,

premetto che non so più cosa fare, cerco di sintetizzare.
Luglio 2019: estrazione dell'ottavo inferiore sx, totalmente incluso, intervento "travagliato" ma fase post-operatoria tutto sommato nella norma.
Da allora sono comparsi sintomi strani che permangono tutt'ora: sensazione di dente mobile (non quello immediatamente adiacente a quello estratto ma quello immediatamente successivo), strana parestesia durante la masticazione (piccola scossa elettrica che parte dalla base del dente e arriva all'angolo della bocca), gengiva dolente, fastidio durante la masticazione (a volta anche dolore), gonfiore dei linfonodi presente all'angolo della mascella (fatto confermato da ecografia dei linfonodi del collo, non sono presenti calcoli o masse).
In 2 occasioni sono dovuto ricorrere ad antinfiammatori e antibiotici.
Nel frattempo ho effettuato varie visite presso diversi studi dentistici e ho eseguito 2 ortopanoramiche e 2 radiografie endorali della zona interessata (oltre all'ecografia dei linfonodi del collo di cui sopra).
A livello dentale pare che io non abbia assolutamente nulla, niente di niente.
L'unico esame che ha evidenziato qualcosa è stata l'ecografia dei linfonodi, esame che dovrei ripetere a breve, in quanto il gonfiore si è ripresentato negli ultimi giorni.
La mia domanda è: che fare ora?
Gli esami che ho effettuato possono escludere una patologia di tipo odontoiatrico?
Come si spiegano allora i sintomi che continuo ad accusare?


Grazie.

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, visite e accertamenti non hanno evidenziato nulla, se anche nelle visite cliniche, semestrali non si riscontra nulla, escluderei l'origine odontoiatrica.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/