Utente
Salve, vi scrivo perchè spero che qualcuno possa aiutarmi circa la mia situazione.
Ho girato ben 5 dentisti e nessuno di loro è riuscito a darmi una diagnosi.
Da più di due settimane ormai, ho sulla parte POSTERIORE della LINGUA, verso la punta, quindi in prossimità del frenulo, una neoformazione che sembra una pallina.
L'aspetto è simil cistico, consistenza morbida e al tatto è semi-mobile ma non va via.
Giorni fa sembrava stesse regredendo ma nel giro di un giorno è tornata grande come prima, non dà dolore ma fastidio in quanto avverto questo "corpo estraneo" in bocca e a volte accidentalmente si traumatizza con i denti creando una emorragia all'interno che poi si riassorbe.
I dentisti che mi hanno visitato mi hanno risposto tutti con "non so cosa sia" supponendo una ghiandola salivare ostruita, un mucocele anche se la sede non corrisponde, oppure un'origine traumatica ma ricordo bene di non essermi morsa in questa zona.
Alla fine mi è stato proposto una settimana di Cortifluoral e se non dovesse passare bisognerà intervenire con il laser.

Sono una ragazza di 26 anni, non assumo farmaci e non fumo.

Spero possiate darmi una diagnosi, e capire se necessita di biopsia dato che la lesione è presente da più di due settimane.

Grazie in anticipo per la vostra risposta
Allego una foto della lesione
https://drive.google.com/drive/folders/1-iXq2q9U_-qZvYbgB3k_a-mxAbbpSUeA?
usp=sharing

[#1]  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Ho girato ben 5 dentisti e nessuno di loro è riuscito a darmi una diagnosi.

Mi pare strano che 5 dentisti non siano stati in grado di aiutarla e questo mi rattrista.
Certamente da una foto non è possibile fare diagnosi,ma associata alle caratteristiche che ci ha fornito non mi pare una lesione particolarmente allarmante.

Queste lesioni dopo 10-15 giorni di terapia io le asporto sempre con bisturi tradizionale,in modo da poter far eseguire un esame istologico,mirato nella maggior parte dei casi a confermare l'ipotesi diagnostica che mi ero fatto prima dell'asportazione.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Utente
Salve, La ringrazio per la risposta. Dopo 6 giorni di cura con cortifluoral e aloe vera consigliata dal mio dentista, la pallina è ancora lì. Ieri sono tornata per la visita e ha deciso di non rimuoverla con il laser perché riteneva fosse migliorata
Ma quello che noto io è che è scomparso il rossore, l’emorragia all’interno, ma la dimensione è sempre la stessa. Cosa ritiene possa essere?