Utente
Buona sera.
Mi ritrovo, a 33 anni, con entrambi i canini superiori inclusi, palatali ed in posizione mesioangolata.

Ho eseguito una radiografia ed una tac cone beam (in allegato).

Sto cercando degli specialisti a Palermo che possano offrirmi un consulto e propormi metodi per intervenire.
In questo momento ho consultato solo uno specialista, il quale mi ha prospettato:
-Trattamento con disgiuntore in entrambe le arcate per allargare il palato (non ha mai menzionato la necessità di lussare la sutura palatale)
-Allineamento con mascherine
-Intervento per agganciare gli elementi inclusi
-Trazione degli stessi creando un gancio sulle mascherine ed un elastico che dovrei imparare ad agganciare e sganciare ogni volta che devo rimuovere l'apparecchio.

Guardando la radiografia lui sostiene che gli elementi non sono anchilosati, in quanto circondati da un contorno scuro che, a suo dire, indica che non sono "fusi" col resto dell'osso.

La proposta di ancorarli alle mascherine nasce per venire incontro alla mia riluttanza ad intraprendere un percorso con ortodonzia vestibolare.
Tuttavia non posso fare a meno di chiedermi come mai non ci siano casi documentati risolti in questo modo (o almeno io non ne trovo).

Sono veramente preoccupata e non so a chi rivolgermi, non conoscendo nessun ortodontista, è difficile affidarsi con fiducia.

Dalla semplice ortopantomografia qualcuno riesce ad evincere se e come si può tentare il recupero?
Possibilmente prediligendo metodi "estetici"?

Grazie

Radiografia: https://i.postimg.cc/wjxxTLxZ/forse2.jpg

Referto radiografia:
https://i.postimg.cc/3wdK2hvZ/IMG-20210114-222133.jpg

Referto Cone beam:
https://i.postimg.cc/7LdqVR1r/IMG-20210114-222045.jpg

[#1]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentissima utente, qui non abbiamo il parere del collega che l'ha visitata, che è essenziale, per cui non sappiamo se l'espansione non è chirurgica. L'anchilosi è veramente rara, ed è difficile valutarla con le RX. Le sue richieste vincolano l'odontoiatria a delle cure probabilmente poco appropriate, visto che il professionista le ha proposto le corrette cure tradizionali. Con probabilità, difficilmente troverà un professionista che accetti le sue condizioni. Sicuramente un qualunque semplice Odontoiatra che si occupa di ortodonzia, dopo uno studio del caso, le potrà indicare le migliori corrette cure per risolvere il suo caso, che potrebbero anche contemplare, l'avulsione di denti permanenti con minor valore biologico dei canini.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente
Dr. Ruffini la ringrazio per la sua risposta.
Ci tengo a precisare alcune cose:
-non mi sono opposta categoricamente all'uso dell'apparecchio classico, è chiaro che se esiste una possibilità di scelta preferirei dei trattamenti meno impattanti sull'estetica. Ad esempio, a questo dentista, avevo chiesto informazioni anche sull'apparecchio linguale. Tuttavia lui lavora quasi esclusivamente con le mascherine, ecco il perché della sua proposta. Quindi, da qui, il mio dubbio. Per quanto sia un trattamento non convenzionale, Lei ritiene che possa essere "meccanicamente" funzionale? Cioè che la trazione esercitata su un punto della mascherina potrebbe effettivamente avere la giusta forza?
- riguardo all'espansione ho proprio chiesto e mi ha detto che sicuramente non c'è bisogno, che lui espande normalmente negli adulti senza alcun problema. Questo non coincide con ciò che ho avuto occasione di leggere sull'argomento, anzi ho trovato diverse fonti che suggeriscono che un'espansione negli adulti(senza chirurgia) sia sconsigliata, perché si rischia di spostare solo i denti verso l'esterno, e potrebbe comportare molti rischi. Le risulta?
- per quanto riguarda l' ancholosi, ho chiesto qui proprio perché mi ha sorpreso la sicurezza del dentista nell'affermare che siano recuperabili solo guardando l'rx. Alla fine della visita ha voluto che gli lasciassi la Cone beam, ma mi ha detto testualmente "solo per studiare il punto di intervento". Mi chiedo: è possibile che questa tac serva solo a questo?
- infine, per ciò che riguarda l'avulsione di altri denti, lui ha affermato che andrebbe a rimuovere tutti i denti del giudizio. Questo credo che sia un parere unanime.
Un'ultima domanda: ritiene che il mio caso sia, tutto sommato, un caso di media difficoltà? Oppure, a causa della posizione dei permanenti, sia particolarmente complesso?
La ringrazio ancora per il tempo che mi ha concesso.

[#3]  
Dr. Diego Ruffoni

36% attività
20% attualità
20% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2013
L'ortodonzia tradizionale permette un miglior controllo della cura, le mascherine non si possono modificare e un possibile errore lo si potrebbe a fine cura. Non conosciamo lo studio del caso per cui non possiamo stabilire se un espansione solo con movimenti dentali è sufficiente o la miglior tecnica. Tutti gli Odontoiatri che si occupano di ortodonzia possono gestire il suo caso, che complesso o meno, cambia poco. Il primo passo da fare è lo studio del caso, poi ci potremo porre alcune domande, se dallo studio non si ha un unica soluzione.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora dott. Ruffoni