Utente 160XXX
Neoformazione sotto-capsulare nodulare di 3 cm., carcinoma a cellule renali, varieta' a cellule chiare grado II sec. Fuhrman .
Non evidenza di infiltrazione della capsula renale non evidenza di angioinvasivita' neoplastica peritumorale - la lesione raggiunge focalmente il margine di resezione parenchimale (mi è stato detto che riguarda la neoplasia rivolta vesro l'ilo renale, al di la' del tumore non c'e parenchima ma grasso ilare); stadiazione istopatologica Pt1a; vorrei sapere con questo istologico se e in che misura si possono verificare recidive e metastasi, grazie per lacortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

se la neoplasia raggiunge un margine di resezione vuol dire che vi è ancora un residuo patologico. Io sarei per reintervenire. Inoltre è opportuna una stadiazione completa a mezzo TC total body con mdc e scintigrafia ossea. Solo dopo questi processi è possibile stabilire un iter terapeutico aggiuntivo.

Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
www.ipertermiaitalia.it