Utente 146XXX
salve,volevo sapere cosa ne pensate dell'escozul.se ne vale la pena o no provarlo.grazie.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Veleno di scorpione blu per la cura del cancro ?

E' forse la domanda che ci sentiamo porre più frequentemente in questi giorni.

Io non esprimo giudizi perchè non ne so nulla per esperienza diretta e sino a che non ci sarà letteratura in tal senso credo che quasi tutti gli oncologi mantengano questa posizione prudente.

Di certo si sa che da UNA PARTE c'è la Labiofam, una azienda farmaceutica (di Avana), che produce un estratto di veleno dello scorpione blu con proprietà anticancro: l'Escozul.
Inoltre l'azienda sostiene di avere un registro con una valutazione clinica in fase 3 di migliaia (25.000!) di pazienti trattati, in gran parte americani con tumori a polmoni,cervello, seno e colon. E pare anche tra gli arruolati un numero spropositato di cubani.

Sempre a detta dell'azienda ben in 25 mila pazienti hanno confermato un miglioramento delle condizioni generali di quelli arruolati nello studio influenzando significativamente anche i tassi di sopravvivenza.

Due sole obiezioni :
1)L'Escozul non non può essere venduto se non prima di aver superato gli studi di fase 3 ed aver avuto l'autorizzazione al commercio dalle autorità preposte (FDA, ecc).
Va quindi sottolineato che stiamo parlando di un prodotto in fase 3 di sperimentazione, che quindi non ha ancora percorso completamente l’iter che ogni farmaco deve obbligatoriamente percorrere per essere approvato. E sino a che non verranno pubblicati i dati ufficiali della sperimentazione nulla sappiamo sugli effetti legati alla tossicità del farmaco. E sono tanti i farmaci che passati dalla fase 3 poi non sono stati commercializzati perchè non approvati.

2)A tutt'ora non c'è traccia, a quanto mi risulta, del rimedio su alcuna rivista scientifica Internazionale, anche se se ne parla in tutto il mondo, alimentando le speranze dei disperati....ed i viaggi a Cuba.

Se verrà provata l'efficacia degli studi in corso, saremmo i primi a rallegrarci.

Sino a quel momento credo che non si possa aggiungere di più.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tuttavia prima di organizzare "viaggi della speranza" occorre comunque informarsi bene

http://fai.informazione.it/s/D3C0DE0D-6AB9-4D76-8F50-73DF6738C5F1/Labiofam-terminate-le-scorte-di-Escozul
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#3]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
rispondo anch'io in quest'area perchè mi preme sottolineare che in situazioni quali quelle di gravi malattie oncologiche, spesso la necessità umana di tenere accesa la speranza può portare a rincorrere rimedi che non hanno ancora (o forse non avranno) validazioni scientifiche. I correlati psicologici che ne sono alla base sono oggetto della psicooncologia.

Noi italiani dovremmo ricordarci che qualche anno fa, a furor di popolo, venne richiesta la sprimentazione di un nuovo tipo di terapia antitumorale che poi in condizioni controllate non rivelò la stessa efficacia che vantava. Detto questo, ognuno fa i conti con la propria coscienza prima di scegliere per sè e per i suoi cari.

Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Riporto un interessante link di un forum dove una italiana
racconta la trafila per procurarsi il farmaco (se di farmaco si può parlare perchè non approvato ancora ) e di alcune difficoltà di trasporto (va conservato in ghiaccio)

http://havanajournal.com/forums/viewthread/1532/
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 146XXX

ok,grazie x le risposte cosi'esaurienti ma voi,come persone e non come dottori cosa ne pesate?vale la pena provare?grazie

[#6] dopo  
Utente 146XXX

vorrei sapere anche il nome di un buon centro x la cura dei tumori,meglio se nel centro italia,grazie

[#7]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>>ma voi,come persone e non come dottori cosa ne pesate?vale la pena provare?grazie >>

Come persone possiamo esprimere qualsiasi valutazione in privato, ma in pubblico come sulla rete dobbiamo esprimere
valutazioni su evidenze scientifiche.

E su queste di più non si può dire.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Purtroppo devo ripetermi ma credo che l'opinione personale di ognuno segua questo principio:
"ognuno fa i conti con la propria coscienza prima di scegliere per sè e per i suoi cari".
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#9]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi sfuggiva come potesse essere venduto un farmaco ancora in sperimentazione in fase 3.

Chiarito, perchè in reltà viene venduto come antidolorifico e antidepressivo e la sperimentazione invece riguarda l'effetto contro il cancro.

Già qui >> I PAZIENTI STANNO MEGLIO>> forse c'è una prima spiegazione del gran successo che ha avuto se utilizzato come antidolorifico e antidepressivo.

Ma per questo forse non è necessario recarsi a Cuba.

http://www.cubanite.net/blog/visita-al-labiobam-produttore-dellecozul.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Quando mai ho scritto >>Come persone possiamo esprimere qualsiasi valutazione in privato>> !

Ora sono assediato da mail private.

Ci tengo a ribadire che il mio pensiero è quello espresso
su questa discussione, cui rimando in caso di comunicazioni private.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com