Utente 250XXX
Gentile Dottore,
mi riferisco a Lei per avere un consulto dato che mio padre è affetto da metastasi cerebrali.
Mio padre ha 66 anni e tramite una Tac e Risonanza Magnetica con contrasto all encefalo si è riscontrato multipli lesioni alla parte destra del cervello, nella sede occipitale destra, dopo di ciò ha eseguito una tac total body e oltre alle metastasi cerebrali si è riscontrato quanto segue:
"" A destra, in apicale e lobare postero superiore, visibilità di neoformazione a margini irregolari per tralci dendritici irradiantesi verso il parenchima viciniore. si associa versamento pleurico contiguo .Grossolana bolla enfisiematosa a sede apicale e lobare superiore sinistra.Tumefazioni linfonodali si rilevano a livello della loggia di Barety e della finestra aorto-polmonare"
Noi dopo aver riscontrato questo abbiamo ricoverato mio padre in una clinica dove non solo gli hanno eseguito una terapia di 2 mannitolo 18% endovena al giorno, 2 siringhe di soldesam al giorno, compresse di lasix, e gardenale alla sera..gli hanno eseguito una broncoscopia che è risultata ottima e ecografia addome tutt ok...
inoltre hanno provato 3 volte un ago aspirato al polmone per provare a fare un esame istologioco ma puntualmente 3 volte è risultato cellule buone...i medici non riuuscivano a spiegare ciò e hanno dimesso mio padre kiedendo una PET TOTAL BODY E UNA TOMOSCINTIGRAFIA CEREBRALE 18F-FDG 370 MBq e.v. , da questo si è capito ke mio padre non ha lesioni polmonari, come è possibile ke nella tac uscivano e nella pet no? il referto recita cosi':
"Patologico consumo glucidico di grossolano nodulo in sede occipitale destra (SUV MAX 13)
Presenza di altri 2 subcentimetrici noduli ripetitivi rispettivamente in sede cerebellare e frontale omolaterale, caratterizzati da patologica deposizione di FDG( SUV MAX 8)
Assenza di aree di patologico consumo di glucosio negli altri distretti corporei esaminati nei limiti risolutivi e biologici della tecnica.
NON SI RILEVANO LESIONI POLMONARI AD ELEVATO METABOLISMO NEI LIMITI RISOLUTIVI.
Lieve ispessimento del colon discendente e del sigma (SUV MAX 3) che non presenta focolai specifici
CONCLUSIONI: 2 L'esame PET dimostra patologia cerebrale multifocale ad elevato metabolismo, primitiva o secondaria a neoplasia occulta."
Ora io Le chiedo il perchè la tac riscontrava neoformazione polmonare e la pet no? inoltre per il colon non si tratta di neoplasia?
ed ancora può essere che il tumore primitivo sia nel cervello insieme alle sue metastasi? o è occulto nel corpo?
Come ci consiglia di procedere con radioterapie o è possibile un operazione chirurgica al cervello?
La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
ammetto la difficoltà di compendiare le informazioni riportate sul referto TC e su quello PET. In un caso come questo sarebbe bene vedere le immagini per esprimersi. Intanto per raggiungere una diagnosi istologica ed indirizzare un trattamento, in casi del genere, si usa effettuare una biopsia stereotassica su una lesione cerebrale. Naturalmente questa va eseguita da un neurochirugo esperto nella tecnica che comunque ne deve valutare la fattibilità sempre vedendo immagini radiologiche e condizioni del paziente.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro