Utente 192XXX
buon giorno. oggi ho ritirato per conto di mia mamma i risultati della Tac all'addome completo.
il referto recita così:

esame eseguito in condizioni basali e durante infusione endovenosa di mezzo di contrasto...

dilatazione delle vie biliari intraepatiche particolarmente delle diramazioni di sinistra e dell'epatocoledoco nel tratto medio-prossimale ( 15 mm)

ispessimento e sfumata ipodensità pseudonodulariforme del pancreas, al passaggio testa-corpo , di dimensioni complessive di circa 36mm , con deformità del profilo posteriore , a contatto con l'arteria mesenterica superiore che pare clivabile e dilatazione del wirsung distale.
il reperto è sospetto per lesione eteroplastica.
concomitano splenomegalia , senza alterazioni di densità e circoli di compenso peritoneali.
microcisti parenchimali renali bilaterali.
vie escretrici non dilatate e vescica priva di lesioni parietali.

domanda: si tratta di tumore al pancreas? di quale entità?

grazie per la cortese risposta

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Caro utente,
>>il reperto è sospetto per lesione eteroplastica.<<
equivale a dire che la descritta lesione pancreatica di 3,6 cm., secondo il radiologo refertante, sembrerebbe di origine neoplastica.
Sarebbe quindi utile un consulto chirurgico per completare e definire meglio il percorso diagnostico e quindi terapeutico.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 192XXX

grazie per la cortese sua risposta.

domani mia madre si recherà a consulto da un collega di mio padre che lavora alle molinette di torino e prenoterà una visita oncologica ( così come suggerito dal medico di famiglia...)

la mia speranza è che non inizi un calvario senza fine ,anche perchè molti anni fa suo fratello( mio zio ) dopo una ecografia al fegato e la scoperta di una neoplasia è deceduto.

forse è un'altra storia, ma in presenza di un tumore al pancreas non si dovrebbero refertare anche infiltrazioni agli organi vicini? ed ancora che tipo di neoplasia si tratta? non capisco...

lasciamo lavorare i medici in santa pace e speriamo che tutto si possa risolvere....


cordiali saluti

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La TC descrive questo
le scrivevo di
"completare e definire meglio il percorso diagnostico e quindi terapeutico".

Si affidi quindi ai colleghi che andrà a consultare.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente 192XXX

grazie....

quindi se ho ben capito cercare di capire meglio di cosa si tratti e stabilire un percorso terapeutico ....

di solito i referti circa queste patologie sono così '' fumosi''?

comunque sia domani dal consulto e dalla successiva visita oncologica magari avremo le idee più chiare...

esistono altri esami più precisi che potrebbe fare mia madre?



sarà mia cura aggiornarla circa gli sviluppi della vicenda di mia madre...

cordiali saluti

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non definirei "fumosa" la TAC,
il collega radiologo ha scritto quanto era nelle sue possibilità;
ad esempio tenga conto che può essere importante l'istologia (biopsie) per la definizione istologica, etc.

Certamente la situazione verrà definita con ulteriore precisione.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente 192XXX

mi scusi la brutalità , ma navigando in internet riguardo questa tremenda patologia le mie speranze per mia madre sono ridotte al lumicino, sia che si tratti di un tumore benigno o maligno...l'intervento è molto serio e rischioso ed anche se il referto sembrerebbe aprire uno spiraglio all'intervento , la mia paura è il decorso post operatorio...



aspettiamo.

cordiali saluti

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Comprendo.

Mi faccia pure sapere.



Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente 192XXX

sarà mia cura farlo...

spero che mia mamma si sottoponga presto a visita oncologica e relativo prelievo di campione e analisi per sapere contro che cosa stiamo combattendo...

fortunatamente a torino si eseguono ogni anni diversi interventi di asportazione di neoplasie al pancreas ( così gli è stato detto ai miei genitori da un collega di mio papà che lavora alle molinette...)

sono molto preoccupato per la mia famiglia ....


[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha ragione.

Ma attenda di conoscere il quadro completo.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it