Utente 472XXX
Salve a tutti, sono una donna di 45 anni, dal giugno 2006 che sono affetta da SINDROME DI SEZARY / MICOSI FUNGOIDE ( LINFOMA CUTANEO A CELLUTE T - ED E' UN LINFOMA NON HODGKIN.
Dopo tanti tentativi di kemioterapie non riuscite,ora, dal mese di Gennaio 2008 ad oggi sto' effettuando il trattamento con IMMUNOFOTOCHEMIOTERAPIA EXTRA CORPOREA, la cura e' lenta, e' vero,ma piccoli risultaltati si vedono.

Vi scrivo per avere delle informazioni su un articolo che ho letto su un giornale di un nuovo farmaco. Il titolo dell'articolo e' ( MIELOMA, ARRIVA UN NUOVO FARMACO ) che e' uscito, tra le novita' delle ricerche, c'e' il LENALIDOMIDE DI CELGENE INTERNATIONAL , disponibile ora in Italia, contro il mieloma multiplo. Leggo anche, che e' il primo farnaco orale, capace di agire non solo sui meccanismi multipli che influiscono sulle cellule tumorali, ma anche sul microambiente che le circonda.Primo di una nuova classe di antitumorali detti IMiDs ( Immunomodulanti Innovativi )agisce sulle cause e sui sintomi della malattia. Inoltre ho letto anche, che puo' essere assunto a domicilio,risparmiando ai pazienti il ricovero in Day Hospital, controlli medici, e trasfusioni di sangue.
Vi sarei grata se mi rispondste,nel frattempo Vi ringrazio, aspetto una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè ha già ricevuto delle risposte in area di DERMATOLOGIA provi a ripostare il quesito sul post precedente per continuare la discussione già iniziata.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com