Utente
gentile dottore 2 anni fa mi è stata diagnosticata una cisti al seno sei mesi fa era di 5 mm e all'ultimo controllo di ieri ( sono al 12 giorno dal ciclo e il seno è iniziato a gonfiarsi)è cresciuta a 6 mm Le riporto il contenuto dell'ecografia
Strutture ghiandolare di tipo fibroadenosico.
Immagine anecoica di aspetto bilobato del diamtetro di 6 mm con rinforzo acustico posteriore a contorni regolari nel cui contesto si evidenziano gruppi di echi iperecogeni da formazione cistica con cntenuto in parte addensato.
Inoltre si evidenzia formazione nodulare oìipoecogena ovalare a maggior asse trasversale del diametro di 13 mm priva di segni vascolari a margini regolari da fibroadenoma.
Utile controllo nel tempo
Gentile dottore l'ecografo mi fa detto che per il fibroadenoma posso stare tranquilla, per la cisti un po meno perchè la devo tenere sotto controllo! mi devo preoccupare? sono molto in ansia ho 26 anni, mi hanno consigliato di rivolgermi ad un endocrinologo per controllare il dosaggio ormonale Lei cosa mi consiglia? Due mesi fa sono stata dalla senologa e mi fa detto di preoccuparmi e di ritornare a controllo tra un anno, ieri però all'ultima ecografia la cisti è cresciuta di 1 mm, devo tornare dalla senologa? La ringrazio anticipatamente sono molto molto preoccupata! Distinti saluti

[#1]  
Attivo dal 2008 al 2010
Gentile Signora,
una modificazione ecografica di 1 mm è davvero poca cosa. Tenga conto che esiste una minima variabilità operatore dipendente tra un'ecografia e l'altra; il millimetro di cui parla lei può benissimo rientrare in questa variabilità. E' comunque vero che le cisti mammarie così come i fibroadenomi possono crescere nel tempo, mi sembra quindi un buon consiglio fare ecografie mammarie periodiche per tenere sotto controllo la situazione e consultare il suo medico di fiducia, in grado di associare alla lettura del referto la visita clinica. La sua dottoressa saprà consigliarla al meglio.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente
Dottoressa è stata di una genitilezza infinita e di una tempestività ammirevole io ho solo il grande timore che la cisti possa trasformarsi in qualcosa di brutto, devo preoccuparmi o posso stare tranquilla a fare i controlli di routine? la crescita di 1 mm non potrebbe essere dovuta al gonfiore del seno perchè sono in periodo di ovulazione? quanti mm deve raggiungere perchè sarebbe meglio toglierla o va comunque lasciata li? io comunque non riesco a sentirla con le mani! La ringrazio infinitamente per la Sua lodevole professionalità Con ossequio

[#3]  
Attivo dal 2008 al 2010
Cara Signora,
è molto raro che le cisti mammarie con caratteristiche ecografiche benigne si trasformino in modo maligno, ma in medicina non esiste mai lo zero assoluto. Per questo penso sia meglio tenere sotto controllo la sua cisti, ma senza ansia e senza paura. La concentrazione ormonale che varia fisiologicamente nel corso del ciclo influenza in modo consistente la ghiandola mammaria (sensibile agli ormoni) e pertanto questa piccola modificazione di volume potrebbe essere legata alla particolare fase del ciclo. Naturalmente se la cisti dovesse crescere in modo consistente, diventare sintomatica o cambiare aspetto ecografico, l'indicazione chirurgica potrebbe diventare opportuna.
Le auguro una buona giornata.

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente dei preziosi consigli in ogni modo Le farò sapere gli sviluppi che mi auguro positivi! Ancora Grazie La saluto cordialmente

[#5]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
è sicura che il Suo ecografista abbia espresso il parere
"Gentile dottore l'ecografo mi fa detto che per il fibroadenoma posso stare tranquilla, per la cisti un po meno perchè la devo tenere sotto controllo!" e non il contrario ?

In ogni caso la possibilità di degenerazione di un fibroadenoma è da considerare del tutto trascurabile.
Il riscontro di una cisti, e per giunta di 5 mm, non ha alcun significato patologico e pertanto non necessita di alcun monitoraggio nè clinico nè strumentale.
Se fosse necessario quasi tutta la popolazione femminile dopo i trentanni dovrebbe eseguire un monitoraggio costoso e ....soprattutto inutile.

Tutto è possibile ma non ho mai sentito dire neanche per esperienza di altri (la mia di oltre 14.000 tumori maligni) di una cista "degenerata" in tumore maligno !
Pertanto stia tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente
si dottore ne sono sicura che mi ha detto di stare tranquilla per il fibroadenoma e un po meno per la cisti! Sinceramente non Le nascondo che l'ecografo mi ha fatto preoccupare e non poco!Grazie Gentile Dottore per il preciso parere che mi ha fornito e soprattutto per la grande carica di ottimismo che mi ha trasmesso!La ringrazio infinitamente per la Sua professionalità e La saluto con profonda stima