Utente 377XXX
Egregio dottore/i è stata eseguita una pet total body a mia mamma che ha 79 anni in seguito a non chiara radiografia e tac eseguita in ospedale a causa di tosse e un po' di febbre prolungata, PRESUNTA POLMONITE PROTRATTA il referto recita quanto segue:
Radiocomposto : 18FDG
quantita somministrata 314 MBq

REPERTO SCINTOGRAFICO: l'indagine PET EVIDENZIA NUMEROSE AREE DI IPERACCUMULO DEL TRACCIANTE A LIVELLO DI ENTRAMBI I POLMONI (DI MAGGIORE ENTITà A SINISTRA; 8.9)
SI EVIDENZIA INOLTRE , MODICO ACCUMULOI DEL TRACCIANTE A LIVELLO DELLA REGIONE LATERO CERVICALE SINISTRA (3,2) E DISOMOGENEA CAPTAZIONE DEL TRACCIANTE A LIVELLO EPATICO. UTILE SU GIUDIZIO MEDICO ESAME ECOGRAFICO.
NON SI EVIDENZIANO AREE SIGNIFICATIVE DI IPERACCUMULO DEL TRACCIANTE A LIVELLO DEI RESTANTI SEGMENTI CORPOREI ESAMINATI.

CONLUSIONI: LO STUDIO PET EVIDENZIA PATOLOGIA ad elevato METABOLISMO DI GLUCOSIO A LIVELLO POLMONARE

VORREI UNA INTERPRETAZIONE DI QUESTA PET VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.

[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
sua madre deve essere sottoposta a visita specialistica per visitare lei e guardare le immagini TC e PET, decidendo in quale punto è più opportuno eseguire una biopsia. Se fosse ben palpabile, il linfonodo laterocervicale potrebbe essere escisso per essere analizzato, altrimenti è necessario scegliere tra i noduli polmonari quello che risulta più accessibile per una biopsia, attraverso la parete toracica o per via bronchiale con una broncoscopia.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Grazie molte dottore, siamo in attesa della chiamata dall'ospedale per altri accertamenti, mia mamma per adesso accusa solo un po' di tosse....vorrei chiederle la situazione è molto grave? c'è la possibilità secondo lei/voi di qualche cura? grazie

[#3] dopo  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Capisco l'ansia ed il timore di non sapere quanto importante possa essere la patologia di cui sua madre è affetta. Purtroppo senza quegli ulteriori accertamenti di cui è in attesa (compresa eventuale biopsia) non è possibile dire di più. Di sicuro la diagnosi va definita appena possibile.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro