Utente 836XXX

Gentili dottori, sono un ragazzo di 23 anni della PROVINCIA DI SALERNO
verso giugno 2008 ho riscontrato un gonfiore al testicolo dx , abbiamo fatto degli accertamenti (ecografia)
e da questo per massa sospetta hanno deciso di asportarmi il testicolo sostituendolo con una protesi ,
L'ESAME ISTIOLOGICO E' STATO teratocarcinoma di 4 cm ...... dopo l'intervento
il 3 luglio 2008 sono stato sottoposto ad una tac che ha riscontrato un
micronodulo di 7 mm al lobo superiore dx del polmone ,ho fatto anche una pet che ha rilevato lo stesso micronodulo
poi il 30 luglio sono stato trattato con due cicli di chemioterapia, definito PEB dopo questi due cilcli sono stato sottoposto di nuovo
a tac perche i medici dicevano che se questo micronodulo era scomparso allora bisognava intervenire con altri cicli di chemio
se invece era ancora li' non ve ne era bisogno perche' poteva essere una patologia congenuta ...
la tac ha rilevato nuovamente questo micronodulo , ora io vi chiedo
quanto questa presenza di mcronodulo puo' essere congenito e quanto patologico , visto che loro non sono certi al 100%
mi vogliono solamente tenere sotto controllo attraverso esami del sangue , marker tumorali e tac , io sinceramente sono
preoccupato evorrei un vostro parere in proposito e se gentilmente potete indicarmi qualche bravo medico a salerno per
avere un consulto di questa tac al torace .
Anticipatamente vi ringrazio . Adamo

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Lombardi

24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Caro utente,

lei non dice se anche prima dell'intervento aveva fatto una TAC al torace che mostrava questo nodulo e se in passato ha avuto patologie respiratorie.
Il mio consiglio è quello di monitorare con esami ematochimici e marcatori tumorali se inizialmente erano elevati, e di ripetere una TAC a distanza di circa 2 mesi dall'ultima per monitorare il micronodulo.
Tanti saluti
Cordiali Saluti,

Dott. Giuseppe Lombardi

[#2] dopo  
Utente 836XXX

Gentilissimo dottor lombardi ,sono Adamo vi volevo dire che io non ho fatto una tac prima dell'intervento e in passato non ho mai avuto
patologie respiratorie , prima dell'intervento mi hanno fatto fare solo esami del sangue che rivelavano i marker tumorali
molto alti i quali si sono regolarizzati dopo circa due mesi dall'intervento .
tanti saluti

[#3] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Concordo con le procedure dei colleghi che la seguono anche se una biopsia, se fattibile, potrebbe dirimere definitivamente il dubbio sul nodulo pormonare.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),