Utente 396XXX
Salve
Mia madre 50 anni ha avuto una lobectomia al lobo inferiore del polmone destro per carcinoide atipico 3 anni fa.
Non ha fatto nessun tipo di terapia in questi 3 anni.
Ogni 6 mesi fa i rituali controlli (tac al torace, ecografia all'adome e analisi di cromogranina a con metodo Elisa).
Quest'ultima però è andata via via salendo, il novembre scorso risultava essere di 15 su valore massimo di 100, a maggio era 46 su 100 e il 13 novembre di 116 su 100
Gli altri esami risultavano essere invece nella norma.
C'è da dire però che dal 20 al 31 ottobre ha preso omeoprazolo di 40g per un totale di 14 compresse, mia madre è anche ipertesa.
Detto ciò, a cosa può essere dovuta questo innalzamento del valore di cromogranina?
Grazie mille per l'eventuale risposta.

[#1] dopo  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
è noto che l'omeprazolo e tutti i farmaci della sua classe possono falsare i valori della cromogranina. Tuttavia, considerata la precedente storia di carcinoide, potrebbe essere utile sottoporsi ad un esame funzionale con traccianti specifici. Mi riferisco alla scintigrafia con indicatori positivi come pentetreotide (detta anche octreoscan) oppure una PET con DOTATOC o DOTATATE.
Cordiali Saluti
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro