Utente 377XXX
Gentilissimi dottori,
vorrei chiedere il vostro parere rispetto ad una questione che negli ultimi giorni mi sta preoccupando non poco. Mi spiego. Da diverso tempo, indicativamente, sei mesi, ho notato l'ingorssomento di due linfonodi in zona inguinale. Più precisamente direi nel basso ventre, credo nella zona dove si trovano le ovaie. Si tratta di linfonodi, l'uno sul lato destro, l'altro sul lato sinistro, alla stessa altezza, non visibili ad occhio nudo ma palpabili con una leggerissima pressione della dita. Inizialmente non ho dato alcun peso anche perchè non mi provocano alcun dolore, non avverto nessun altro sintomo o stranezza. In seguito a degli eventi (che hanno interessato altre persone) che hanno suscitato in me paura mi sono chiesta se io non abbia sottovalutato il problema. Al momento sono all'estero e non dovrei tornare in Italia prima di 6 mesi, qui ho difficoltà a prenotare visite mediche ecco perchè mi rivolgo a voi nella speranza che possiata darmi qualche indicazione. Aggiungo che le dimensioni, per quel che io posso rlievare al tatto, non sono aumentate.
Saluti

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile signorina il fatto che siano bilaterali fa pensare che possano essere secondari ad una vaginite per esempio. il fatto che non siano dolenti e non siano aumentati di volume fa pensare che non sia nulla di importante. li controlli , un criterio importante è l'eventuale aumento di volume in assenza di dolori. Quindi se non ha la possibilità di consultare un medico controlli lei le dimensioni ed eventualmente mi riconsulti se ha dei dubbi. cordialmente
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena