Utente 424XXX
Buongiorno,
come da titolo scrivo perchè è da mesi che ho il linfonodo sinistro del collo gonfio, duro, non fa male e non ho alcun sintomo anomalo. Mi sento in piena forma se non molto stanco certe volte, ma facendo una vita molto attiva non ho mai attribuito questa stanchezza a possibili patologie..
Nelle ultime settimane mi sono deciso a fare degli esami.

- esami del sangue con valori nella norma (toxoplasma,elettroforesi,proteina c reattiva, monotest, emocromo, citomegalovirus)
- test HIV negativo

il medico di base mi ha consigliato di fare un ecografia, da essa è emerso poco, cioè: "si osserva a pochi mm dalla cute una formazione ovalare, solida, a margini polilobulati di cm 2,26 uno spessore massimo di 1,31cm di incerta interpretazione, utile riscontro agobioptico"

Sto cercando di capire come fare questo esame agobioptico.

Mi piacerebbe avere un vostro parere.

in attesa,
vi porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Sto cercando di capire come fare questo esame agobioptico. >>

In che senso ?
Il suo curante dovrebbe richiedere una agobiopsia ecoguidata. del linfonodo.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Grazie per la risposta.
si mi ha prescritto questo esame, ma prima, a quanto dicono gli ospedali, serve un esame da un chirurgo.
quindi ulteriore prescrizione.

Detto questo, ha un parere a riguardo?
so che a distanza, on line, può essere azzardato, pero mi farebbe piacere in ogni caso qualche parola di uno specialista su quanto detto.

grazie,
buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per esprimere un parere oltre a tener conto del referto ecografico ( che comunque NON formula una diagnosi "di incerta interpretazione " comprenderà bene che nel suo caso sia di fondamentale importanza l'esame clinco (=visita).

Ora però in attesa degli approfondimenti non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 424XXX

Buonasera,

Aggiorno la situazione visto che tra qualche settimana farò l'intervento di parotidectomia esofaciale.
Si è riscontrata una neoformazione del polo inferiore della parotide, da esame citologico adenoma pleomorfo.

molto bene.

quanti rischi ci sono che venga toccato il nervo facciale e la mia faccia rimanga paralizzata?
quali sono gli scenari?

grazie


[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Con un chirurgo esperto su questo tipo di patologia i rischi sono minimi ed in ogni caso deve discuterne con il suo chirurgo (consenso informato)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com