Utente 480XXX
Buon giorno la scrivo per chiedere un parere vostro sulle mie analisi che ho fatto per un linfonodo sovraclaveare destro profondo non visibile, fatto TAC con contrasto del collo torax e apdomen e questo il risultato visto che ancora non mi chiamano i medici dal ospedale,cosa posso avere grazie .

Quesito diagnostico: adenopatie dubbie in sede sovraclaveare destra. Esame eseguito dopo somministrazione e.v. di MDC (iomeron 400, 90 ml). Non disponibili precedenti TC per confronto. TC COLLO CON CONTRASTO Spazio viscerale e spazi profondi del collo regolari. Non tumefazioni linfonodali laterocervicali. Alcuni linfonodi ad asse corto subcentimetrico e di verosimile significato reattivo al II livello laterocervicale sinistro. In sede periparotidea sinistra si evidenzia alterazione ipodensa di 20 x 10 mm, a densità fluida-sovrafluida, riferibile in prima ipotesi a residuo ghiandolare posto lungo il processo masseterino; utile approfondimento diagnostico ecografico. TC TORACE CON CONTRASTO Tumefazione linfonodale di 18 x 13 mm in sede sovraclaveare destra. non ulteriori tumefazioni linfonodali ilo-mediastiniche, sovraclaveari ed ascellari. Possibile agobiopsia? Non alterazioni parenchimali polmonari in atto. Diramazioni bronchiali pervie sin dove esplorabili. Non versamento pleurico, né pericardico. Non tumefazioni linfonodali sovraclaveari, ascellari, ilari o mediastiniche. ADDOME COMPLETO CON CONTRASTO Alcuni linfonodi tondeggianti minimamente ingranditi in sede paraortica, interaortocavale ed al carrefour iliaco, di dimensioni massime di 14 x 10 mm. Fegato lievemente ingrandito, a profili regolari. Densità del parenchima epatico omogenea. Non evidenti lesioni focali. Vie biliari non dilatate. Colecisti normodistesa, con pareti regolari, senza evidenza di calcoli endoluminali. Asse venoso spleno-mesenterico-portale pervio, di calibro normale. Milza, pancreas, surreni e reni nella norma. (diametro interpolare della milza di 10,1 cm). Vescica normoespansa, con pareti regolari. Non versamento libero peritoneale. Non lesioni ossee focali dei segmenti scheletrici in esame. Verosimile isola di compatta ossea in sede sovracetabolare destra.

[#1]  
Dr. Giorgio Lo Iacono

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Carissimo, è veramente difficile esprimere un parere sulla sola base della TC e senza nessun dato sulla storia clinica (neoplasia in anamnesi o altra patologia attiva). Non si evince il motivo per cui è stata effettuata la TC.
La domanda che sorge spontanea è come vi siete accorti di questo linfonodo profondo non visibile.
Ad ogni modo potrebbe essere necessario come già scritto nel referto un approfondimento diagnostico con un prelievo bioptico, che potrebbe anche essere preceduto da una PET qualora non fatta, in caso di fondato sospetto clinico.
Dr. Giorgio Lo Iacono
Specialista in Chirurgia Toracica
IEO - Istituto Europeo di Oncologia, Milano - www.ieo.it

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Salve e grazie per la risposta ho fatto la ecografia perché avevo un piccolo linfonodo nel l'atto destro dil collo e mentre faceva la eco ha trovato quello un Po profondo che io non sapevo che c'era e questo è il risultato.

A livello sovraclaveare mediale e a livello 4 a ds apprezzabili plurime formazioni linfonodali ipoecogene ovalari, a vascolarizzazione disomogenea. Presentano margini netti e asse corto max 9 mm, con diametro interpolare fino a 15 mm. Risultano sospette per adenopatie patologiche e meritevoli di studio bioptico e completamento con Tc torace e addome. Alcune formazioni linfonodali subcm reattive sottomandibolari bilaterali, non sospette. Nei limiti la tiroide e le ghiadole salivari maggiori.

Doppo fatto visita ematologica e il medico dice che è troppo piccolo per fare una biopsia e non avendo altri sintomi o altro,en fine di tenerlo sotto controllo por si dovrebbe crescere o avere altri disturbi grazie

[#3]  
Dr. Giorgio Lo Iacono

24% attività
16% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Il mio pare resta di eseguire una PET. Purtroppo non posso esprimere un parere più completo sul possibile prelievo senza poter visualizzare le immagini.
Dr. Giorgio Lo Iacono
Specialista in Chirurgia Toracica
IEO - Istituto Europeo di Oncologia, Milano - www.ieo.it