Utente 880XXX
Buongiorno, mia moglie, in cura con taxotere + herceptin (alla seconda infusione trisettimasnale) per tumore al seno Herb2neu 3+, T2N0 M1 con metastasi epatica da 16 mm al settimo settore, ultimamente lamenta lancinanti dolori epatici, che tiene sotto controllo con tachipirina.
Mi sapreste dire se questi dolori sono legati alla biopsia epatica che ha fatto due mesi fa oppure alle cure che sta facendo o, ancora, se possono essere riconducibili all'effetto del chemioterapico sul tumore?.
Attendo con ansia vs risposte. grazie

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Escluderei di certo la biopsia, RIAGUARDO AL RESTO SE LA LESIONE è SOTTOGLISSONIANA (CIOè SOTTO LA PELLICOLA CHE AVVOLGE IL FEGATO) POTREBBE ESSERE LO STIRAMENTO DI QUEST'ULTIMA CH PROVOCA DOLORE.
L'importante è dominarlo.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)