Utente
Salve..Mi rivolgo a lei dottore Carlo Pastore..per avere un validissimo aiuto.Mia madre ha 61 anni ,presentava un versamento pleurico destro maligno recidivante(carcinoma) in massa polmonare e sospette lesioni ossee.Sono stati espletati esami di routine quali tac.,toracentesi,RX.E' stata sottoposta ad intervento chirurgico di biopsie pleuriche in torascopia destra.Durante il ricovero insorgenza di iperglicemia>200mg/dl per cui si eseguiva impostazione di terapia insulinica.E' stato eseguito talcaggio liquido tramite tubo di drenaggio,ripetuto in data successiva.In seguito a)Pet(presenza di lesioni ad elevato metabolismo glucidico(SUV max7) in corrispondenza degli addensamenti visibili alle immagini TC,ai lobi polmonari inferiore e medio di destra con coinvolgimento pleurico.Si evidenziano iperaccumuli ossei a molte vertebre del rachide dorso -lombare, al sacro e al bacino;b)EGA:pCO2 35 mmHg,pO270mmHg;pH7.46,sO296.5%;c)PFR:FVC 1.48(57%),FEV 1 1.33(61%).Loro dicono :vista la giovane età si prevede un programma di CT di prima linea con derivato del platino e GEM/VNB,neoplasia epiteliale maligna scarsamente differenziata.
Questa è la situazione clinica di mia madre..
Chiedo,gentilmente di questa terapia e se nel caso ad essa non rispondesse, ci sono altre terapie, alternative ad essa, per il caso sopraelencato?
In attesa di una vostra risposta vi saluto cordialmente.
Francesca

[#1]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
Cara Francesca,

la terapia proposta appare idonea, essendoci comunque altri farmaci da poter impiegare in caso di non risposta (pemetrexed, erlotinib, taxani). Valuterei anche il dosaggio della cromogranina A (vedi per ulteriori informazioni il sito www.ipertermiaroma.it ) per verificare se vi è componente neuroendocrina nella neoplasia. Per le lesioni ossee appare idonea terapia con acido zoledronico da ripetersi per fleboclisi ogni 28 giorni.

Un grande in bocca al lupo

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#2] dopo  
Utente





Dottore la ringrazio per avermi risposto, portandomi a conoscenza delle ulteriori possibilità di terapie.
Spero anche di poter contare sul suo aiuto, qualora ne avessi bisogno.
Gentilmente la saluto.
Francesca

[#3] dopo  
Utente





Dottore la ringrazio per la sua gentilezza:di avermi risposto, portandomi a conoscenza delle ulteriori possibilità di terapie,e che il lupo crepi!

Saluti cordialissimi.
Francesca

[#4]  
Dr. Carlo Pastore

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
Di nulla, figurati.. Certamente puoi ricontattarmi.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#5] dopo  
Utente


Grazie..A lei cari saluti

[#6] dopo  
Utente


Salve Dottore..La ricontatto di nuovo per dirle di mia madre, ma anche per raccogliere un suo parere.La terapia è iniziata proprio ieri, e non hanno usato come farmaco il derivato del platino ma la vinorelbina per fare la chemio, dicendo che quell'altro poteva essere per lei troppo forte.Cosa ne pensa?Martedì dicono di averle fatto una flebo per le ossa ma non sò di più.Mia madre diceva ieri di sentirsi leggermente meglio.Dico che la reazione a livello organico sembra essere stata buona(nessun effetto collaterale,tipo:nausea,vomito).Inoltre, dicono di ripetere la chemio tra otto giorni e la flebo tra un mese.Lei come al solito ha la tosse, cammina con fatica e da qualche giorno ha bisogno dell'ossigeno per respirare meglio e muoversi un pò.La mia domanda è continuando la terapia le sue condizioni dovrebbero migliorare..?La tosse può scomparire,e inoltre il problema osseo si può tenere sotto controllo..?Dottore è possibile secondo lei che si possa parlare d'intervento ai polmoni..?Capisco che la condizione di mia madre è piuttosto delicata..ma io non voglio perdere le speranze..In attesa..la saluto caramente.
Francesca.